domenica 6 maggio 2018

Bookhaul | Aprile 2018


Buongiorno!
Oggi vi parlo di tutti i libri che sono entrati nella mia libreria nel mese di Aprile, che sono molti più del solito, in quanto alcuni sono regali (inaspettati e molto graditi!)

Se decidete di acquistare uno di questi libri vi pregherei di farlo dai link di Amazon da me forniti, in quanto essendo affiliata mi arriverebbe una piccola commissione. Non siete obbligati a farlo, ovviamente! Ma mi farebbe piacere :)


Il primo libro di cui vi parlo mi è stato regalato da Luca di Fantasyamo, in occasione della prima volta che ci siamo incontrati! Lui è simpaticissimo, dovreste fare un salto sul suo blog :)
Per quanto riguarda il libro, si tratta di La custode di Yasodhara Leandri, che da quello che ho capito è il primo di una serie!

Link per l'acquisto su Amazon

Trama: Alex, una giovane newyorkese, pronta per la sua gita scolastica a Parigi, viene travolta da una serie di eventi imprevedibili che la porteranno a scoprire qualcosa su se stessa che non avrebbe mai immaginato. Un simbolo misterioso dietro la nuca, nuove sensazioni e un mondo tutto nuovo e complesso nel quale verrà catapultata di colpo. Un urban fantasy dove le energie del bene e del male si mostrano e si fondono come non mai, dove niente è come sembra e ogni personaggio nasconde il proprio piccolo o grande segreto da svelare…








Due acquisti che invece ho fatto per conto mio sono stati Providence Tales n.1 e Providence Tales n.2, entrambi editi da Providence Press. Non ero sicura se acquistarli o meno, ma alla fine la curiosità e il voler entrare più nell'universo "weird" ha avuto la meglio.


Nel primo volume troverete:
i racconti: STEVE COSTIGAN: LA FOSSA DEI SERPENTI di Robert E. Howard (un marinaio spaccone, ubriacone e donnaiolo); IL SETTIMO UOMO di Arthur Quiller-Couch (una strana presenza che si aggira tra naufraghi bloccati fra i ghiacci); L’ORRORE DI HORTON HOUSE di William James Wintle (una magione e una strana iscrizione sul caminetto); LA CASA AL 252 DI RUE M. LE PRINCE di Ralph Adams Cram (una casa esplorata da quattro amici e di quello che sarà il loro destino); IL MESSAGGERO DEL RE di F. Marion Crawford (una cena e i suoi strani ospiti); IL VELIERO di Francesco Brandoli (una nave e ciò che troverà sulla sua rotta).
gli articoli: H.P.LOVECRAFT: CACCIATORE DI MOSTRI? (Dove cercheremo di capire se il più grande scrittore horror di tutti i tempi andò davvero in Vermont a caccia di una creatura alata); DAL TEXAS CON FURORE (Presentiamo Steve Costigan, l’eroe di Robert E. Howard inedito in Italia: un marinaio rissoso, ubriacone e donnaiolo); WHEN THE STARS ARE RIGHT (Intervista a Francesco Brandoli); MASTERS OF PULP ART (Un profilo di Earle K. Bergey).

Nel secondo volume troverete invece:
i racconti: LA STORIA DEL SERGENTE RICHARD HAUGHTON di Arthur Machen (la storia di un soldato e di ciò che gli accadde sulla Somme); IL CALVARIO DI AZAY di Arthur Machen (una pattuglia di soldati francesi e un crocifisso, soli contro le truppe tedesche); IL CANTO DI GUERRA DEI GALLESI di Arthur Machen (i Ranger del Galles del Sud e un aiuto venuto dal Cielo); STEVE COSTIGAN: IL BULLDOG DI RAZZA di Robert E. Howard (un marinaio, il suo bulldog, un francese arrogante e ciò che spinge gli eroi di Howard a combattere); IL TRENO PER FLUSHING di Malcolm Jameson (una rivisitazione in chiave ferroviaria del mito dell’Olandese Volante); LA FESTA A SMOKY ISLAND di Lucy Maud Montgomery (una festa su un’isola e un’invitata che nessuno conosce); IL PONTE SUL RUSCELLO di Robert Hugh Benson (un ponte, un ragazzino e la mano di… Dio?); LA DONNA DEL PIANO DI SOPRA di Nicola Cioppa (siamo davvero sicuri che il “problema” sia al piano di sopra?)
gli articoli: ARTHUR MACHEN E GLI ANGELI DI MONS (Cosa c’è dietro la leggenda degli Angeli di Mons? Fu solo una serie di coincidenze a trasformare un innocuo racconto in una vicenda “realmente accaduta”? Oppure la storia è, come sempre, molto più complicata?); MASTERS OF PULP ART (Il profilo di Hannes Bok)






Altri due libri acquistati per conto mio (e il portafoglio piange) sono stati Ulysses Moore #17. L'ora della battaglia e Ulysses Moore#18. La grande estate. 
Il 17 è quello che conclude davvero la storia...


Trama: Dopo aver attraversato città di sabbia e lande ghiacciate, Murray ha aperto la Porta de Tempo sul luogo in cui tutto ha avuto inizio: la stanza di Larry Huxley, il folle creatore della Compagnia delle Indie Immaginarie. Ma mentre il ragazzo che sa viaggiare attraverso i mondi sta per incontrare il suo nemico, la potente flotta di Huxley ha trovato la strada per Kilmore Cove e avanza dal mare, decisa ad annientare i ribelli. Le Rotte dell'Immaginazione sono in pericolo, e un gruppo di sognatori, pirati e avventurieri guidati da Ulysses Moore è pronto a dare battaglia per salvarle.








Quello che sul dorso ha scritto il numero 18 è invece un prequel che ci porta al gruppo originale di Ulysses (dovrebbe quindi essere #0.5, in un mondo normale.)


Trama: Kilmore Cove, Cornovaglia, 1958. È un'estate speciale per Ulysses Moore e suo padre, che passeranno un mese nella vecchia dimora del nonno, su una scogliera a picco sul mare. La porta è già aperta: un invito per Ulysses a scoprire i segreti che si nascondono dietro i muri, sotto la polvere nei ritratti appesi alle pareti di Villa Argo. Segreti che aspettano solo un ragazzo pieno di sogni e un gruppo di amici a caccia di avventure, che per salvare la casa dovranno risolvere un intricato mistero. Leonard, Black, Peter, Phoenix, le sorelle Biggles, Calypso: è nato il gruppo di giovani pirati dal cuore coraggioso che lotteranno per difendere le Rotte dell'Immaginazione e seguiranno Ulysses Moore nelle sue leggendarie imprese. Questo è il diciottesimo libro della saga Ulysses Moore.








Altro libro che mi è arrivato ad Aprile, e questo come omaggio della CE (che ringrazio!), è Le cose che abbiamo perso di Susan Elliot Wright. Un libro molto particolare, non nella mia solita sfera.



Trama: l rapporto tra Marjorie Crawford e sua figlia Eleanor è molto complicato: complice un dramma familiare il cui ricordo è stato completamente cancellato dalla mente di Eleanor, le due donne non sono mai riuscite a comunicare e capirsi veramente. Da due anni a Marjorie è stato però diagnosticato l'Alzheimer, e una sua strana telefonata fa capire a Eleanor che la madre sta peggiorando. Spinta dai sensi di colpa, decide allora di tornare a trovarla per occuparsi di lei. Dopo anni di incomprensioni, la vita ha concesso loro un'ultima possibilità di riavvicinarsi, ricostruire un legame e svelare quei segreti di famiglia rimasti nascosti per troppo tempo.






Questo, insieme al libro successivo che vi mosterò, è stato un regalo di mia sorella. È Ready Player One di Ernest Cline.
Abbiamo visto il film, qualche settimana fa, e visto che volevo il libro da parecchio tempo... :)

Link per l'acquisto su Amazon

Trama: It's the year 2044, and the real world has become an ugly place. We're out of oil. We've wrecked the climate. Famine, poverty, and disease are widespread.
Like most of humanity, Wade Watts escapes this depressing reality by spending his waking hours jacked into the OASIS, a sprawling virtual utopia where you can be anything you want to be, where you can live and play and fall in love on any of ten thousand planets. And like most of humanity, Wade is obsessed by the ultimate lottery ticket that lies concealed within this alternate reality: OASIS founder James Halliday, who dies with no heir, has promised that control of the OASIS - and his massive fortune - will go to the person who can solve the riddles he has left scattered throughout his creation.
For years, millions have struggled fruitlessly to attain this prize, knowing only that the riddles are based in the culture of the late twentieth century. And then Wade stumbles onto the key to the first puzzle.
Suddenly, he finds himself pitted against thousands of competitors in a desperate race to claim the ultimate prize, a chase that soon takes on terrifying real-world dimensions - and that will leave both Wade and his world profoundly changed.







L'altro libro regalatomi da mia sorella è La Ruota del Tempo #13. Le torri di mezzanotte di Robert Jordan e Brandon Sanderson. Ancora non ho l'undicesimo, ma spero di trovare la copia cartacea presto.

Link per l'acquisto su Amazon

Trama: Rand al'Thor, il Drago Rinato, si è confrontato con sé stesso, comprendendo finalmente il suo ruolo nello scontro finale con il Tenebroso. Ora tutto ciò che gli resta da fare prima dell'Ultima Battaglia è riparare quanti più danni possibile nel mondo per poi radunare le truppe. Anche Perrin sta cercando di ricongiungersi con lui, ma sulla sua strada si frappongono ostacoli provenienti dal suo passato, e per superarli dovrà innanzitutto trovare la pace con il lupo dentro di lui. E mentre Egwene, ormai stabilmente Amyrlin Seat, deve confrontarsi con Mesaana, una dei Reietti che da tempo si nasconde all'interno della Torre Bianca, Elayne sta consolidando il suo potere nell'Andor. È qui che arriva Mat, con la sua Banda della Mano Rossa, costretto da un giuramento ad attendere a Caemlyn prima di imbarcarsi in un'impresa impossibile per salvare una persona che tutti credevano morta. Dopo tante peripezie, tutti i protagonisti si ricongiungeranno per affrontare Tarmon Gai'don.








Ho poi comprato i primi due volumi della serie The Walking Dead, ideata da Robert Kirman e illustrata da Tony Moore, mentre il secondo è illustrato da Charlie Adland e Cliff Rathburn.



Trama: Il mondo in cui l'agente di polizia Rick Grimes si risveglia dal coma non è più quello in cui viveva prima di essere ferito: sua moglie e suo figlio sono spariti, la sua casa è vuota, la sua piccola e pacifica città è deserta. O quasi... Qualcuno in effetti si trascina per le strade, ma fermarsi a chiedergli informazioni non sembra davvero una buona idea!


Trama: Sono ormai passati mesi da quando Rick Grimes, "sbirro di provincia", si è destato dal coma per scoprire che il mondo che conosceva non esisteva più. Nel "nuovo mondo", i morti camminano sulla terra e sopravvivere significa dover quotidianamente fare i conti con la propria umanità. Rick e i suoi nuovi compagni decidono di lasciare i dintorni di Atlanta alla ricerca di un posto dove ricominciare a vivere. Lungo la via li aspettano il freddo e la fame, la delusione e la perdita. Ma, anche di fronte alla disperazione più cupa, la piccola comunità di sopravvissuti troverà la forze per reagire e ripartire ancora una volta.









Ho poi acqusitato tre due volumi che mi mancavano delle storie di Sherlock Holmes scritte da Arthur Conan Doyle, e ora me ne manca solo uno. 


Trama:  Summoned to a mysterious manor house by one of the henchmen of his arch nemesis, Professor Moriarty, Holmes and Watson find themselves confronted by the scene of a brutal murder. But the brilliant Holmes soon reveals that there is much more to this case than first meets the eye…
First published as a serialisation in The Strand Magazine between 1914 and 1915, this fourth and final Sherlock Holmes novel will delight fans of Conan Doyle’s legendary detective and his faithful sidekick Watson.


Trama: Originally published in 1903–1904, The Return of Sherlock Holmes is the thirteen-story collection of one of the greatest-ever fictional detectives. Three years after the supposed death of Sherlock Holmes and his archenemy Professor Moriarty in the torrent of Reichenbach Falls, Holmes makes a disguised reappearance to Baker Street and his good friend Dr Watson.
Featuring one of Holmes’ greatest adversaries, Charles Augustus Milverton, as well as trademark astute logic, forensic science, murder, crytograms and magic, this collection retains all the hallmark brilliance of Arthur Conan Doyle’s best work.


Trama: This collection of eleven stories depict Holmes and Watson at their very best and solving some of their most notorious cases, culminating in ‘The Final Problem’. In this infamous tale, Holmes comes face-to-face with his greatest opponent, the criminal mastermind Professor Moriarty, at the Reichenbach Falls.
Each of the stories was previously published in The Strand magazine before being released together in a single volume in 1894. This is a quintessential collection, and a must-have for collectors and fans of one of the finest sleuths in English literature

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!