martedì 31 gennaio 2017

Una playlist per... #4



"Una playlist per..." nasce perché, oltre a leggere, io amo particolarmente ascoltare la musica. A volte l'ascolto anche mentre leggo e studio, ideando delle playlists per le storie od i personaggi di un certo libro che sto leggendo.
Quindi ogni martedì, in base al libro che sto leggendo, creerò una piccola playlist di massimo 10 canzoni.

Oggi la playlist è per:


Sto leggendo Trollhunters. Per ora ho letto poco, e non mi sta piacendo
particolarmente. Ho trovato pochissime canzoni che mi ricordano questo
libro, ma ho voluto comunque condividerle...





lunedì 30 gennaio 2017

Libri consigliati per... #4



In Libri consigliati per... consiglio dei libri a dei personaggi di libri, serie tv o film in base al loro carattere!


Nota bene: il fatto che io li consigli non significa che li ho per forza letti. A volte può capitare che io mi fidi delle recensioni di Goodreads e/o Amazon e che le scelga in base alla storia, che potrebbe piacere al personaggio.


Il personaggio di oggi è:




Nel libro di cui è protagonista seguiamo Ari nella conoscenza di se stesso, nell'amicizia con Dante e nella scoperta che quello che prova è più che semplice amicizia. Io personalmente l'ho adorato, è uno dei personaggi che amo di più. Sia lui che Dante sono curiosi... E non del tutto felici. Nello scegliere i libri mi sono concentrata sul fatto che Aristotle capisce di essere innamorato di Dante, e viceversa, e che è uno YA con una coppia LGBT+. Quindi ad Ari mi piacerebbe consigliargli dei libri simili alla sua storia, che magari lo farebbero diventare più consapevole e lo farebbero sentire rappresentato.
Quindi...

I libri consigliati sono:


Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un 
ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera 
corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non 
finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della 
scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno… a 
meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui 
è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per 
proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima 
volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, 
trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare 
spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo 
email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi 
e di far conoscere agli altri chi è davvero.




This is the story of Paul, a sophomore at a high school like no
 other: The cheerleaders ride Harleys, the homecoming queen 
used to be a guy named Daryl (she now prefers Infinite Darlene 
and is also the star quarterback), and the gay-straight alliance
 was formed to help the straight kids learn how to dance.
When Paul meets Noah, he thinks he’s found the one his heart is 
made for. Until he blows it. The school bookie says the odds are
 12-to-1 against him getting Noah back, but Paul’s not giving up 
without playing his love really loud. His best friend Joni might
 be drifting away, his other best friend Tony might be dealing 
with ultra-religious parents, and his ex-boyfriend Kyle might
 not be going away anytime soon, but sometimes everything
 needs to fall apart before it can really fit together right.
This is a happy-meaningful romantic comedy about finding 
love, losing love, and doing what it takes to get love back in a
 crazy-wonderful world.




domenica 29 gennaio 2017

Recensione #60 - La città Nascosta

Eccomi qua, nuova recensione! Sono già 60 da quando ho cominciato a scrivere sul blog?! Cosa?!

Questo libro l'ho letto perché sto rileggendo la serie, letta quand'ero più piccola (e mai finita, visto che è andata avanti). L'ho anche scelta per due challenge:

per l'obiettivo "autore uomo italiano"
per l'obiettivo "autore italiano famoso"




Titolo: Ulysses Moore 7. La città nascosta

Autore: Pierdomenico Baccalario

Data di pubblicazione: 2014

Editore: Piemme

N° di pagine: 290

Prezzo:  €9,90

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: Venezia. In una nicchia del soffitto, Anita Bloom trova un quaderno di disegni in cui compaiono dei simboli misteriosi, gli stessi usati nei diari di Ulysses Moore. C'è un unico modo per scoprire che cosa significano e qual è il collegamento tra il libretto e l'autore di Kilmore Cove: raggiungere la Cornovaglia e farsi aiutare da Julia, Jason e Rick...



Se perdo il bianco alla quercia degli ami,
agli abeti gemelli l'aiuto ritrovo.
Nera è la casa dai mille richiami
che dicono l'indaco indica il covo!


Ogni tanto bisogna leggere qualcosa di leggere; per questo, ho deciso di rileggere la serie di libri di Ulysses Moore, e sono arrivata al settimo. 
Qui troviamo Anita, una ragazza londinese che è a Venezia con la madre, una restauratrice che si sta occupando di una casa molto particolare, piena di affreschi. In questa dimora, Anita trova un taccuino piuttosto strano che riguarda il "Paese che Muore", e decide di indagare, coinvolgendo così il trio formato da Julia, Jason e Rick che abbiamo visto negli altri libri.
Essendo un libro per ragazzini, è scritto in modo semplice, ma è comunque una lettura carina, e la storia è interessante. I ragazzi sono cresciuti un po', ma sono sempre loro, testardi e curiosi. Sono felice di essere tornata a Kilmore Cove per un'altra avventura e mi incuriosiscono questi Incendiari, che sostituiscono Olivia nell'opporsi ai ragazzi. Ritroviamo tutti i libri sui posti e sui linguaggi immaginari che si possono visitare attraverso le porte, e fa persino una comparsa Baccalario.
Tra le pagine si possono trovare anche i ritratti di alcuni dei personaggi, disegnati da Iacopo Bruno. Mi sarebbe piaciuto anche vedere i disegni di cui si parla nel libro, quelli nel taccuino. Due sono nell'interno della copertina, ma avrei voluto che ci fossero anche gli altri.
Rischio di spoilerare se dico altro, cosa che non vorrei fare!
E' comunque una lettura consigliata per i più giovani, che possono avvicinarsi alla lettura tramite questi libri, abbastanza brevi e veloci da leggere!


sabato 28 gennaio 2017

In Libreria #19


Oggi vi parlo delle nuove e prossime uscite in libreria!


RIZZOLI

Titolo:  The 100. Homecoming

Autore: Kass Morgan

Data di pubblicazione: 9 febbraio 2017

Trama: I 100 hanno trovato un loro precario equilibrio sulla Terra quando giunge un'altra navicella proveniente dalla stazione spaziale. Trasporta i fortunati che sono fuggiti prima che l'ossigeno si esaurisse: tra loro ci sono Glass e Luke, che ritrovano così Clarke e Wells, ma è presente anche il crudele Vice Cancelliere Rhodes, Questi intende giustiziare Bellamy, che a suo tempo è salito sulla navicella dei 100 senza autorizzazione e ha sparato al Cancelliere. In fuga dalla colonia, Bellamy e i suoi amici si rifugiano tra i Terrestri. L'attacco che il Vice Cancelliere sferra contro di loro è spietato...








EINAUDI

Titolo:  Il giro del miele

Autore: Sandro Campani

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2017

Trama: «In quei giorni splendenti la vedevi e non riuscivi a immaginare che potesse essere stata da nessun'altra parte: guardava suo marito lavorare al sole che bruciava piacevolmente il collo, e le api stordite camminavano sul muro». Davide è un uomo semplice che ha un lavoro semplice: consegna il miele a domicilio nel paese dell'Appennino dove è nato e cresciuto. La faccia pulita, le spalle e le mascelle larghe: ha l'aspetto di quello che le signore anziane chiamano "figliolo", o "giovanotto". Le ragazze l'hanno sempre snobbato, «ma tanto, lui, era innamorato della Silvia fin da quando erano piccoli». Perso il lavoro, perso il grande amore, spinto dalle circostanze della vita ha iniziato a bere, lasciando entrare in sé una violenza che non è in grado di gestire. Il vecchio Giampiero invece è stato l'aiutante del padre di Davide. Ha una mano bruciata in seguito all'incendio della falegnameria in cui lavorava, ma soprattutto ha una moglie amata, l'Ida. Non sono riusciti ad avere figli. Ha visto crescere Davide, e lo accoglie ora, a tarda notte, quando viene a bussare alla sua porta.




FELTRINELLI

Titolo: Magari domani resto

Autore: Lorenzo Marone

Data di pubblicazione: 9 febbraio 2017

Trama: Luce, una trentenne napoletana, vive nei Quartieri Spagnoli ed è una giovane onesta, combattiva, abituata a prendere a schiaffi la vita. Fa l'avvocato, sempre in jeans, anfibi e capelli corti alla maschiaccio. Il padre ha abbandonato lei, la madre e un fratello, che poi ha deciso a sua volta di andarsene di casa e vivere al Nord. Così Luce è rimasta bloccata nella sua realtà abitata da una madre bigotta e infelice, da un amore per un bastardo Peter Pan e da un capo viscido e ambiguo, un avvocato cascamorto con il pelo sullo stomaco. Come conforto, le passeggiate sul lungomare con Alleria, il suo cane superiore, unico vero confidente, e le chiacchiere con il suo anziano vicino don Vittorio, un musicista filosofo in sedia a rotelle. Un giorno a Luce viene assegnata una causa per l'affidamento di un minore, e qualcosa inizia a cambiare. All'improvviso, nella sua vita entrano un bambino saggio e molto speciale, un artista di strada giramondo e una rondine che non ha nessuna intenzione di migrare. La causa di affidamento nasconde molte ombre, ma forse è l'occasione per sciogliere nodi del passato e mettere un po' d'ordine nella capatosta di Luce. Risolvendo un dubbio: andarsene, come hanno fatto il padre, il fratello e chiunque abbia seguito il vento che gli diceva di fuggire, o magari restare?




venerdì 27 gennaio 2017

Recensione #59 - La Regina dei Maghi

Eccomi con una nuova recensione!


Titolo: La regina dei Maghi

Titolo originale: The Traitor Queen

Autore: Trudi Canavan

Data di pubblicazione: 2014

Editore: TEA (Su licenza Nord)

N° di pagine: 486

Prezzo:  €6,90

Link per l'acquisto: Libraccio

Trama: Il giovane mago Lorkin è riuscito a conquistare la fiducia delle Traditrici di Sachaka e le ha convinte a condividere con lui il loro segreto più prezioso: l'incantesimo per creare pietre magiche. In cambio di un simile privilegio, la regina delle Traditrici chiede a Lorkin di andare, come loro portavoce, nel regno di Sachaka e di stringere un patto con le Terre Alleate. Tuttavia, non appena arriva a corte, Lorkin viene rinchiuso in prigione, destinato a rimanervi finché non si deciderà a rivelare ciò che ha scoperto. Il mago non ha alcuna intenzione d'infrangere il suo giuramento, perché ha capito che il re vuole usare quel sortilegio proprio per eliminare le Traditrici...




Esisteva, a Imardin, l'erronea convinzione che le presse da
stampa fossero state inventate dai maghi. Lo spettacolare
frastuono e i movimenti convulsi prodotti dai macchinari avrebbero
potuto facilmente trasmettere a una persona poco esperta
la convinzione che lì stesse avendo luogo un qualche tipo di
alchimia. Invece non c'era nessun bisogno di scomodare la
magia; bastava che qualcuno si occupasse di far girare le ruote
e azionare le leve.


Sono arrivata alla conclusione di questa saga, con non poca tristezza. Mi sono affezionata a Sonea, e, anche se meno, a Lorkin. Ho adorato Dannyl e Anyi, mi sono affezionata ad Achati e mi sono ricreduta su Tayend, che in quest'ultimo libro ha recuperato. E' davvero difficile separarsi da loro. In particolare Sonea, Cery e Dannyl, che mi hanno accompagnato per ben sei libri.
In questo ultimo libro ci troviamo su più fronti. Se da una parte Cery si sta ancora nascondendo da Skellin e vuole ancora catturarlo con l'aiuto della Corporazione, dall'altra Lorkin è imprigionato ad Arvice cerca di tenere nascosti i segreti delle Traditrici. Ed in mezzo troviamo Sonea, che cerca di raggiungere il figlio assieme a Regin, sperando di creare un'alleanza tra la Corporazione dei Maghi (e Terre Alleate) e le Traditrici.
Le Traditrici sono più forti, ora, e vogliono sferrare un attacco. Tutto dipenderà da una loro vittoria o da una loro perdita.
Lorkin è combattuto tra lo scegliere sua madre o Tyvara, Sonea combatte i possibili sentimenti per Regin, c'è qualcosa tra Lillia e Anyi... mentre la relazione tra Achati e Dannyl sembra essersi incrinata, a favore di una rinata amicizia con Tayend.
Trudi Canavan ha la capacità di farci affezionare ai suoi personaggi in modo incredibile, tanto più che a me risultava più importante la sicurezza di Dannyl e degli altri, rispetto ad una possibile cattura di Skellin o ad una vittoria delle Traditrici contro il re di Sachaka. Avvenimenti che mi incuriosivano comunque, grazie anche ai libri precedenti. E' un'ottima scrittrice e mi spiace che (a quanto ne sappia io) i suoi altri romanzi non sono stati tradotti in italiano.
Le ultime centinaia di pagine mi hanno lasciato una grande tristezza: alcuni personaggi ci lasciano definitivamente, e le mie speranze di vederli felici vengono infrante. Devo dire però che, a discapito della mia tristezza, sono felice di come questa saga si sia conclusa, e me ne ricorderò come una delle migliori che io abbia letto, non importa quante altre saghe leggerò d'ora in avanti...


giovedì 26 gennaio 2017

Recensione #58 - Stalking Darkness

Nuova recensione qui sul blog. Sto amando questa saga alla follia!



Titolo: Stalking Darkness

Autore: Lynn Flewelling

Data di pubblicazione: 1997

Editore: Bantam

N° di pagine: 501

Prezzo:  €7,28

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: A master of subterfuge, a rogue thief with a noble air, Seregil of Rhíminee has taught his young protégé, Alec of Kerry, his greatest secrets of the trade. Together they've made their way with thieving jobs large and small, winning friends and enemies, their lives in constant danger and yet charmed by an aura of magic, friendship, and trust. But now, as their adopted country prepares for war, Seregil is called away by the ancient wizard Nysander to face the ultimate challenge of loyalties, and entrusted with a deadly knowledge that, if breached, could cost both Seregil and the unwitting Alec their lives. And as Alec learbs the shocking truth of his own shadowed heritage, he, Seregil, and a handful of loyal companions are catapulted into a tumultuous conflict with the ultimate evil - in which magic alone may no longer shilde them from harm... STALKING DARKNESS.




Alec closed cold fingers over his own. "What is it? You look
like you've just seen your own ghost."
A desperate ache lanced through Seregil as he looked down
into those dark blue eyes.
if you let slip the slightest detail
Damn you, Nysander!
"I can't tell you, talí, because I'd only have to lie, [...]"


Conoscete delle saghe che amate già fin dalla prima riga del primo libro? Ecco, la serie di Nightrunner è una di queste, almeno per me. Ho cominciato la saga con Luck in the Shadows, che ho adorato, e ho continuato con questo secondo libro, che si meriterebbe non 5, ma 100 stelline. 
Ritroviamo Seregil ed Alec, che sono tornati alla loro vita da spie dopo il primo libro. C'è una guerra imminente contro gli antichi nemici del regno di Skala, i Plenimarans. Mardus non ha ancora abbandonato le ricerche per trovare Seregil ed Alec e per vendicarsi su di loro e far risorgere il dio Seriamaius, per distruggere Skala.
Nysander sta ancora nascondendo molte cose, ma decide di coinvolgere Seregil e di dirgli poco o nulla di modo che la spia lo aiuti. Nysander è peggio di Dumbledore in Harry Potter, seriamente...
Durante una festività, che la Flewelling ha descritto in modo fantastico, creando uno dei miei passaggi preferiti in questo libro, viene enunciata una profezia che costringerà infine Nysander a svelare tutto, e coinvolgerà Seregil, Alec, Micum... E Beka, che intanto è partita per la guerra.
In questo libro l'elemento fantasy della saga è coinvolgente e palpabile, tra i vari scontri magici ed i maghi e negromanti che usano i loro poteri da un lato per impedire che il Dio malvagio risorga e dall'altro per farlo tornare nel mondo dei vivi.
Vittime sacrificali, riti sanguinolenti descritti con cura, creature oscure; tutto questo potete trovarlo in questa storia, che mi ha tenuta col fiato sospeso.
Mardus è molto più presente che nel primo libro, e quindi possiamo conoscerlo meglio. Un personaggio ambiguo sotto certi aspetti, ma completamente malvagio sotto altri. E' stato davvero inquietante sentirlo (sì, perché quando leggo, se il libro è scritto bene, mi immagino la storia come un film) parlare di torture con voce calma e paterna con Alec. 
Come ho detto prima, anche Beka ha un ruolo importante in Stalking Darkness, e infatti la seguiamo nelle sue battaglie. La adoro anche più di prima, e ammetto di avere una piccola cotta!
In tutto questo, vediamo anche Alec e Seregil rendersi conto dei loro veri sentimenti uno per l'altro, finalmente. Sentimenti forti, che li spingono a combattere per ritrovarsi,  a cercarsi l'un l'altro per conforto. La disperazione di Seregil era in simbiosi con quella di Alec, e la sentivo MIA. Il loro sollievo nell'essere l'uno nelle braccia dell'altro pure.
Giuro che questa è una delle serie migliori che io abbia mai letto: è davvero un peccato che l'abbiano interrotta in italiano. 


mercoledì 25 gennaio 2017

WWW Wednesday #25



Rubrica ideata dal blog Should be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.


-What are you currently reading?

Sto leggendo Il gioco dell'angelo di Zafon, per una challenge.

Trama: Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti, il giovane David Martin cova in sogno inconfessabile quanto universale: diventare uno scrittore. Quando la sorte gli offre l'occasione di pubblicare un suo racconto, il successo comincia infine ad arridergli. È proprio da quel momento tuttavia che la sua vita inizierà a porgli interrogativi ai quali non ha immediata risposta, esponendolo come mai prima di allora a imprevedibili azzardi e travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti, lungo le strade di una Barcellona ora familiare, più spesso sconosciuta e inquietante, dai cui angoli fanno capolino luoghi e personaggi che i lettori de L'ombra del vento hanno già imparato ad amare. Quando David si deciderà infine ad accettare la proposta di un misterioso editore - scrivere un'opera immane e rivoluzionaria, destinata a cambiare le sorti dell'umanità -, non si renderà conto che, al compimento di una simile impresa, ad attenderlo non ci saranno soltanto onore e gloria...
Con uno stile scintillante e grande sapienza narrativa, Zafon torna a guidarci tra i misteri del Cimitero dei Libri Dimenticati, regalandoci una storia in cui l'inesausta passione per i libri, la potenza dell'amore e la forza dell'amicizia si intrecciano ancora una volta in un connubio irresistibile.


Sto leggendo anche Stalking Darkness della Flewelling, il secondo libro della serie Nightrunner.

Trama: With the Leran threat laid to rest, Alec and Seregil are now able to turn their attention to the ancient evil which threatens their land. The Plenimarans, at war with Skalans, have decided to defeat their ancient enemy by raising up the Dead God, Seriamaius. The early attempts at this reincarnation—masterminded by the sinister Duke Mardus and his sorcerous minion Vargul Ashnazai—once left Seregil in a sorcerous coma. Now, an ancient prophecy points to his continuing role in the quest to stop Mardus in his dread purpose. 
Seregil's friend and Mentor, the wizard Nysander, has long been the guardian of a deadly secret. In a secret, silver-lined room hidden well beneath the Oreska, he has served for most of his 300 years as the keeper of a nondescript clay cup. But this cup, combined with a crystal crown and some wooden disks, forms the Helm of Seriamaius, and any mortal donning the reconstructed Helm will become the incarnation of the god on earth.
Nysander holds the cup and Mardus the wooden disks—one of which was responsible for Seregil's coma—but the crown must still be located. Threatened under pain of death by Nysander to keep his quest a secret even from his loyal companion, Alec, Seregil is dispatched to find the last missing piece of the Helm so that he and Nysander can destroy it. But this is only the beginning of one of his deadliest journeys ever, for the prophecy also holds that four will come together in a time of darkness, and gradually all that Seregil values is placed at risk as he, Alec, Nysander and Micum are drawn into a deadly web of terror and intrigue.
 


-What did you recently finish reading?

Recensione
Recensione






















-What do you think you'll read next?

Leggerò La Regina dei Maghi della Canavan, ultimo libro nella Saga dei Maghi.

Trama: Grazie al suo impegno e alla sua determinazione, il giovane mago Lorkin è riuscito a conquistare la fiducia delle Traditrici di Sachaka e le ha convinte a condividere con lui il loro segreto più prezioso: l’incantesimo per creare pietre magiche. Eppure tutto ha un prezzo: in cambio di un simile privilegio, la regina delle Traditrici chiede a Lorkin di andare, come loro portavoce, nel regno di Sachaka e di stringere un patto con le Terre Alleate. Tuttavia, non appena arriva a corte, Lorkin viene rinchiuso in prigione, destinato a rimanervi finché non si deciderà a rivelare ciò che ha scoperto. Il mago non ha nessuna intenzione d’infrangere il suo giuramento, perché ha capito che il re vuole usare quel sortilegio proprio per eliminare le Traditrici. E si trova quindi di fronte a una scelta drammatica: piegarsi al volere del re e condannare le Traditrici a morte certa, oppure restare fedele agli ideali della Corporazione dei maghi e affrontare la giustizia di Sachaka? Osannato dalla critica e accolto con grande successo in tutto il mondo, La regina dei maghi è l’episodio conclusivo di una delle trilogie fantasy più lette degli ultimi anni. 

martedì 24 gennaio 2017

Segnalazioni #7 - I superstiti di Ridian



Tornano le Segnalazioni qui sul blog! Questa volta si tratta di un libro che mi piacerebbe davvero tanto leggere! Chissà quando potrò comprarlo, però...


Titolo: I superstiti di Ridian

Autore: Marta Duò

Data di pubblicazione: 2017

Collana: Sirio

Genere: Sci-fi

Editore: Plesio Editore

Prezzo: €12 (Prevendita a €10,20)

Pagine: 200


ISBN: 9788898585502

Link per l'acquisto: Plesio




I terrestri hanno reso questo pianeta il loro posto ideale: morto, vuoto, incapace di incutere paura a chi non è in grado di comprenderlo.

Trama: XXV secolo: la Terra è ormai un deserto di sabbia e ghiaccio e le nuove generazioni crescono su Ridian, pianeta prossimo al centro della Galassia. La guerra contro gli antichi abitanti lo ha reso un territorio ostile, in cui le colonie terrestri non sono più al sicuro. Sotto la cupola di Red City vivono Nerissa, studentessa destinata al ritorno sulla Terra, e Handel, professoressa che le impartisce lezioni clandestine di letteratura. Una missione inattesa le trascinerà nel terribile conflitto che ha devastato i due mondi. Al centro di uno scontro di civiltà, Nerissa dovrà scegliere tra le rassicuranti menzogne della sua vecchia vita e le atroci verità che le rivelerà Daar, giovane combattente determinato a porre fine all'epoca della colonizzazione umana.


“Hai letto?” sussurrò una voce familiare, agitandole un giornale davanti agli occhi. 
“Aanthos, ma sei scemo?” ringhiò lei. “Cosa fai con della carta in mano? Mettila via!” 
“Fosse per te non potrei usare neanche quella igienica!” 
“Possibilmente non in pubblico, grazie”. “Molto spiritosa, oggi. Comunque, ripeto la domanda”. 
“No, non ho letto un cavolo!” sbottò, cercando di nascondere il giornale alla vista dei ragazzini dei primi anni. 
L’uso della carta era limitato, al limite dell’illegale, e Aanthos era già 
sulla buona strada per essere messo sotto osservazione. 



L'autrice: Marta Duò nasce a Torino nel 1995, e la sua formazione scientifica la porta a iscriversi al corso di laurea in Fisica. Da sempre divoratrice di libri, soprattutto fantasy, si avvicina alla distopia e alla fantascienza ai tempi del liceo. Crea mondi da quando aveva undici anni e spesso finisce per distruggerli. Ridian sarà tra questi?

lunedì 23 gennaio 2017

Libri consigliati per... #3



In Libri consigliati per... consiglio dei libri a dei personaggi di libri, serie tv o film in base al loro carattere!


Nota bene: il fatto che io li consigli non significa che li ho per forza letti. A volte può capitare che io mi fidi delle recensioni di Goodreads e/o Amazon e che le scelga in base alla storia, che potrebbe piacere al personaggio.


Il personaggio di oggi è:


Al'Nynaeve ti al'Meara (la pagina contiene SPOILER), dalla serie ella Ruota del Tempo di Robert Jordan!

Per via della serie immensa (14 libri, più un prequel... Io dovrò leggere il numero 11, quando la Fanucci mi farà il gentile piacere della ristampa), finiamo per conoscere molto bene alcuni dei personaggi, che pian piano diventano protagonisti anche loro. Nynaeve c'è fin dal primo libro, e la sua figura diventa sempre più prominente nella storia. E' una donna orgogliosa e forte, sia come carattere che nel suo potere di Aes Sedai. Sotto la scorza dura possiamo praticamente sentire la sua gentilezza e l'affetto che prova per i suoi amici e per suo marito Lan. Nynaeve, dopo aver scoperto i propri poteri, si impegna a scoprire nuovi metodi per curare le persone, cosa a cui è propensa fin da sempre.

Riguardo ai libri che le consiglierei, penso che a Nynaeve piacerebbero romanzi con personaggi femminili forti, e penso non disdegnerebbe una buona storia d'amore, considerando la storia tra lei e Lan. Penso che le piacerebbero anche libri con elementi di magia, in quanto è una Aes Sedai, e con qualche intrigo politico, per lo stesso motivo.
Quindi...

I libri consigliati sono:


Diventare una guaritrice è il sogno che Tessia ha coltivato da sempre, fin da quando ha cominciato ad affiancare il padre per acquisire i segreti dell'arte medica. Ma il destino ha in serbo per lei una sorpresa: mentre si trova nella residenza di Lord Dakon, il mago del villaggio, Tessia viene infatti molestata da uno straniero e, per difendersi, ricorre a poteri magici tanto impensabili quanto devastanti. Intuendo le doti della ragazza, Lord Dakon le propone di diventare la sua apprendista e la porta con sé a Imardin, capitale del regno di Kyralia. Eppure, proprio a Imardin, Tessia si renderà conto di essere entrata a far parte di un mondo molto pericoloso su cui grava la minaccia dei maghi sachakani, determinati a invadere Kyralia...
Abientato secoli prima degli avvenimenti raccontati nella Corporazione dei Maghi, questo romanzo è una perfetta introduzione allo straordinario universo creato da Trudi Canavan.




Il tempo della magia è finito e sul trono di ghiaccio siede un re malvagio quando un'assassina giunge al castello. Il suo scopo non è uccidere, ma guadagnarsi la libertà. Dovrà sconfiggere ventitré contendenti in una sfida per diventare sicario di corte ed essere così rilasciata dalle terribili miniere di Endovier. Il suo nome è Celaena Sardothien. Presto la sua lotta per la vittoria si trasformerà in una lotta per la sopravvivenza, perché un oscuro pericolo minaccia il suo mondo. A lei il compito di estirparlo prima della distruzione.




"Da mille anni dal cielo cadevano ceneri e il mondo era arido.
Da mille anni uno spietato signore opprimeva le sue genti
come un dio onnipotente e spietato.
Poi, quando ormai le speranze erano perdute,
l’arrivo di uno straniero parve poter cambiare ogni cosa...
"

In una piantagione fuori dalla capitale Luthadel, gli schiavi skaa sono oppressi come in ogni parte dell’Impero. Uno strano schiavo giunto da poco, con delle cicatrici sulle braccia, una notte uccide da solo il signorotto locale e le sue guardie, liberando poi i suoi compagni. Si tratta di Kelsier, un Mistborn, un uomo dagli straordinari poteri magici. A capo dei più potenti allomanti, dotati di abilità simili alle sue, Kelsier insegue il sogno di porre fine al dominio del despota divino; ma nonostante le capacità dei suoi compagni, il suo scopo sembra irraggiungibile, finché un giorno non incontra Vin, una giovane ladruncola skaa specializzata in truffe a danno dei nobili e dei burocrati dell’Impero. La ragazza è stata provata dalla vita al punto che ha giurato a sé stessa che non si fiderà mai più di nessuno. Ma dovrà imparare a credere in Kelsier, se vorrà trovare il modo di dominare i poteri che possiede, e che vanno ben oltre la sua immaginazione...
 

domenica 22 gennaio 2017

Recensione #57 - Leviatano

Salve, lettori! Anche oggi, recensione di un testo filosofico!


Titolo: Leviatano

Titolo originale: Leviathan

Autore: Thomas Hobbes

Data di pubblicazione: 2015

Editore: RCS Libri (BUR)

N° di pagine: 757

Prezzo:  €13

Link per l'acquisto: Amazon

Sinossi: Vitale rappresentazione dello Stato moderno, longeva e barocca figura di pensiero politico nelle sembianze di un mostro biblico, il "Leviatano" è certamente l'opera filosofica più dibattuta degli ultimi quattro secoli: vi sono contenute le radici del moderno Stato di diritto e di esperienze politiche antiassolutistiche come la Rivoluzione francese, elementi necessari a comprendere le vicende più recenti delle democrazie europee. Pubblicato per la prima volta nel 1651, al termine di un'epoca che aveva visto l'Europa dilaniata da guerre civili e di religione, il "Leviatano" definisce tutte le logiche e le categorie della modernità, inclusa la loro duplicità e contraddittorietà. Perché reca in sé non solo un'architettura di istituzioni, ma anche un campo di conflitti, non solo la stabilità, ma anche la possibilità del fallimento. Superare la forma Stato descritta in queste pagine resta una delle grandi sfide del XXI secolo. Con un saggio introduttivo di Carlo Galli.




Il Leviatano è un testo che mi ha sempre attirato, ma non avevo particolare voglia di leggerlo. Filosofia non è proprio il mio ambito. Eppure... 
Hobbes si concentra sulla Politica e, in particolare, nello Stato. Divide quindi il suo testo in quattro sezioni: 1) Dell'Uomo, 2) Dello Stato, 3) Di uno Stato Cristiano e 4) Del Regno delle Tenebre.
Per quanto mi riguarda, ho trovato piuttosto interessanti la prima e la seconda parte, mentre il mio interesse è abbastanza crollato sulla terza parte.
In Dell'Uomo Hobbes si cimenta nella descrizione delle caratteristiche umana, come i sensi, l'immaginazione, la parola. Inoltre parla anche di ragione e scienza, come anche di religione, nonché delle altre caratteristiche umane come le passioni. In questa prima parte ci chiarisce le leggi di Natura e le cause del naturale conflitto che c'è tra uomo e uomo. Interessante, no?
Anche la seconda parte non delude: Hobbes ci parla di come si viene a creare uno Stato, di cosa porta gli uomini ad abbandonare le loro caratteristiche naturali che li portano al conflitto, aderendo ad un patto con altri uomini, il cui fine primo sono la pace (che sostituisce la guerra dell'uomo in natura) e la sicurezza. Ci parla quindi della figura del Sovrano e tutto ciò che riguarda lo Stato e i sudditi. Questa è la parte che più mi interessava, personalmente.
La terza parte, invece... Hobbes ci parla dello Stato Cristiano, e così facendo ci parla di Dio e tira fuori spezzoni dei testi sacri cristiani, che compongono la maggior parte di questa sezione. Mi sembrava di essere tornata a fare catechismo, che già mi annoiava da piccola, figuriamoci ora. 
Nella quarta parte ci parla del nostro mondo corrente, che secondo lui è nel periodo del Regno delle Tenebre e, a continuare la sezione precedente, ci dice che il regno di Dio non è ancora venuto.
Pur essendo un testo corposo (e questa versione ha dei caratteri minuscoli), è interessante e tutto sommato sono contenta di averlo letto.
Anche il saggio di Galli è piuttosto interessante, e la traduzione, correlata di note, ottima.


sabato 21 gennaio 2017

In Libreria #18



Oggi vi parlo delle nuove e prossime uscite in libreria!


MONDADORI COMICS

Titolo:  I Maestri Inquisitori

Autore: Sylvan Corduriè, Jean-Charles Poupard, Jean-Luc Istin, Stefano Martino

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2017

Trama: Assassinii, ricatti, rapine, oltraggi, vizi, conflitti commerciali. Per fare in modo che la legge abbia la meglio sul crimine, i Maghi, portatori di pace, hanno creato un ordine: I Maestri Inquisitori. Il terzo e conclusivo volume della saga "Les Maitres Inquisiters" edito da Soleil in Francia.








RIZZOLI


Titolo:  Il Re Mago

Autore: Lev Grossman

Data di pubblicazione: 2 febbraio 2017

Trama: La trilogia di Lev Grossman segue le vicende del giovane, brillante e irrequieto Quentin Coldwater. In questo secondo volume, Quentin e i suoi amici sono i regnanti di Fillory, ma la loro vita lussuosa e disimpegnata non è così eccitante come potrebbe sembrare. Le attività ludiche che riempiono i giorni e le notti iniziano ad annoiare e così, dopo una battuta di caccia andata male, Quentin e la sua amica Julia decidono di noleggiare una nave magica e di avventurarsi tra gli angoli più selvaggi del loro regno.






FANUCCI

Titolo:  La guerra dei mondi

Autore: H. G. Wells

Data di pubblicazione: 26 gennaio 2017

Trama: Viaggi e grandi imprese si susseguono in avventure che sono una critica alla società postindustriale di fine Ottocento, oltre che uno strumento di analisi sociale e morale. Dal romanzo traspare la convinzione secondo cui la scienza debba essere funzionale a un progresso benefico, e l'uomo debba sempre poter controllare le forze da lui create.