lunedì 20 marzo 2017

Libri consigliati per... #9



In Libri consigliati per... consiglio dei libri a dei personaggi di libri, serie tv o film in base al loro carattere!

Nota bene: il fatto che io li consigli non significa che li ho per forza letti. A volte può capitare che io mi fidi delle recensioni di Goodreads e/o Amazon e che le scelga in base alla storia, che potrebbe piacere al personaggio.


Il personaggio di oggi è:

Copyright

Era, la dea Greca del matrimonio, sposa di Zeus e Regina degli déi.

Perché l'ho scelta? Molti di quelli che seguono il blog e sono miei amici sanno che io sono una politeista ellenica, e seguo quindi l' Hellenismos. Ovvero? Credo negli déi dell'Olimpo e li prego, seguendo i riti antichi. Se non lo sapevate, ora sì. Be', e quindi perché oggi ho deciso di scegliere dei libri ispirati ad Era? Molti blogger che seguono l' Hellenismos come me o che comunque sono pagani ed hanno incentrato i loro blog su questo argomento hanno deciso di dedicare questo mese alla dea del matrimonio, e di fare ogni giorno un post a lei dedicato, rispondendo ad alcune domande. Il mio è un blog letterario, ma ho voluto comunque onorare la dea del cielo. E quale miglior modo se non consigliarvi dei libri?
Quindi...

I libri consigliati sono:


Queen of the Starry Heavens.  Queen of the Gods. 
Bearer of the Lotus Staff. Bearer of the Pomegranate. 
Goddess of Marriage. Goddess of Women. 
Mistress of the Spring Rains. Mistress of the Golden Apples. 
Lady of the Cuckoo and the Peacock.

 Maligned in scholarship and modern popular culture as the shrewish 
wife of Zeus, Hera was much loved in ancient Greece. Worship of 
the Queen of the Milky Way spread from Argos to the sacred isle of 
Samos, from the mountains of Asia Minor to the shores of Carthage, 
from the hills of Rome to the banks of the Thames. The Protector of 
Women and the Guardian of Marriage, She was also called White-Armed
 and Cow-Eyed as the Goddess of Cattle. The mother of Ares, Eileithyia, 
Hebe, Hephaestus, and the monstrous Typhaon, Hera championed 
such heroes as Jason and the Argonauts while driving others -- most
 notably Herakles -- to madness and greatness. 

The Roman Iuno (or Juno), often considered to be the same Goddess
 as Hera, has even less in common with the petty, jealous
 stereotype. One of the Capitoline Triad, Iuno was honored by 
the Romans as a great Goddess of civilization, of war, of 
government and law, of marriage and health and childbirth. 

Today, devotees of Hera and Iuno are reviving their worship. 
In the pages of this anthology, we share our love of the
 Mother of Gods and Men. In poems and hymns, essays and rituals, 
artwork and music, we explore the nature of this most 
complex and glorious Goddess, she who is Queen of Olympos.




Ovviamente, in particolare, l'inno numero 12,
dedicato ad Era

Si tratta di 33 inni in esametri epici, databili tra l'VIII e il VI secolo a.C.,
 anticamente attribuiti al poeta dell'Iliade, ma in realtà frutto di mani diverse.
 Nel gruppo entrano componimenti anche brevissimi (forse sorta di "attacchi" 
cui i poeti facevano seguire altri racconti), assieme ad alcuni inni maggiori. 
Lo schema contenutistico è comune e prevede l'invocazione a un dio, e
 quindi la narrazione delle sue gesta. Motivo ricorrente è quello del conflitto
 fra gli dei, scontro di forze primigenie che devono trovare adeguata
collocazione nel mondo per garantire, al termine del conflitto, un nuovo ordine cosmico.




In particolare l'Inno ad Era

Gli Inni orfici sono la più singolare raccolta di preghiere pagane. Siamo, con ogni probabilità, 
nel II o III secolo d.C., in Asia Minore. Un'associazione di devoti di Dioniso, 
la quale immagina che Orfeo abbia fondato i misteri del dio, prepara
 un libro di culto. Si tratta di 87 inni: ciascuno di essi è dedicato a una 
divinità e ogni preghiera (poiché l'associazione dionisiaco-orfica rifiuta i 
sacrifici cruenti) è accompagnata da un profumo. Gli dèi della misteriosa
 associazione dionisiaca hanno pochissimo a che vedere con quelli di Omero:
 alcuni si fondono e si identificano tra loro, e tutti hanno molti nomi; la 
mitologia viene profondamente intrisa di filosofia stoica e neoplatonica. 
Nasce così un testo densissimo di temi teologici, simbolici e mitici, dove
 la forza del pensiero viene portata fino alla vertigine. Pochi testi antichi sono
 più vicini alla sensibilità di un uomo del XXI secolo.

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!