martedì 24 gennaio 2017

Segnalazioni #7 - I superstiti di Ridian



Tornano le Segnalazioni qui sul blog! Questa volta si tratta di un libro che mi piacerebbe davvero tanto leggere! Chissà quando potrò comprarlo, però...


Titolo: I superstiti di Ridian

Autore: Marta Duò

Data di pubblicazione: 2017

Collana: Sirio

Genere: Sci-fi

Editore: Plesio Editore

Prezzo: €12 (Prevendita a €10,20)

Pagine: 200


ISBN: 9788898585502

Link per l'acquisto: Plesio




I terrestri hanno reso questo pianeta il loro posto ideale: morto, vuoto, incapace di incutere paura a chi non è in grado di comprenderlo.

Trama: XXV secolo: la Terra è ormai un deserto di sabbia e ghiaccio e le nuove generazioni crescono su Ridian, pianeta prossimo al centro della Galassia. La guerra contro gli antichi abitanti lo ha reso un territorio ostile, in cui le colonie terrestri non sono più al sicuro. Sotto la cupola di Red City vivono Nerissa, studentessa destinata al ritorno sulla Terra, e Handel, professoressa che le impartisce lezioni clandestine di letteratura. Una missione inattesa le trascinerà nel terribile conflitto che ha devastato i due mondi. Al centro di uno scontro di civiltà, Nerissa dovrà scegliere tra le rassicuranti menzogne della sua vecchia vita e le atroci verità che le rivelerà Daar, giovane combattente determinato a porre fine all'epoca della colonizzazione umana.


“Hai letto?” sussurrò una voce familiare, agitandole un giornale davanti agli occhi. 
“Aanthos, ma sei scemo?” ringhiò lei. “Cosa fai con della carta in mano? Mettila via!” 
“Fosse per te non potrei usare neanche quella igienica!” 
“Possibilmente non in pubblico, grazie”. “Molto spiritosa, oggi. Comunque, ripeto la domanda”. 
“No, non ho letto un cavolo!” sbottò, cercando di nascondere il giornale alla vista dei ragazzini dei primi anni. 
L’uso della carta era limitato, al limite dell’illegale, e Aanthos era già 
sulla buona strada per essere messo sotto osservazione. 



L'autrice: Marta Duò nasce a Torino nel 1995, e la sua formazione scientifica la porta a iscriversi al corso di laurea in Fisica. Da sempre divoratrice di libri, soprattutto fantasy, si avvicina alla distopia e alla fantascienza ai tempi del liceo. Crea mondi da quando aveva undici anni e spesso finisce per distruggerli. Ridian sarà tra questi?

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!