domenica 15 gennaio 2017

Recensione #54 - Tutta colpa di un libro


Questo libro è stato letto per:

 

Questo era il mio secondo lancio. Lo so, sono in ritardooooooo. Comunque, sono finita sulla casella 11, ed ho scelto l'obiettivo "Tutta colpa di un libro - Shelly King +20 punti". Ecco quindi la mia recensione!

Titolo: Tutta colpa di un libro

Titolo originale: The Moment of Everything

Autore: Shelly King

Data di pubblicazione: 2015

Editore: Garzanti

N° di pagine: 244

Prezzo: €16,40 (copertina rigida) / €9,90 (cop. flessibile) / €7,99 (kindle)

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: È venerdì pomeriggio e, come ogni giorno, Maggie è andata a rifugiarsi nel suo posto preferito, la libreria Dragonfly di Mountain View, California. Accoccolata nella grande poltrona di liso velluto verde, circondata da pile di vecchi libri usati e con un romanzo d'avventura in grembo, Maggie legge di eccitanti scorribande e amori tempestosi. Fra gli scaffali polverosi riesce quasi a dimenticare di avere perso il lavoro e di avere il conto in banca quasi a secco. E oggi le capiterà fra le mani qualcosa di veramente speciale: una copia logora e ingiallita dell'"Amante di Lady Chatterley". Non si tratta di un libro qualsiasi, perché i margini delle pagine nascondono la corrispondenza di un uomo e una donna che non si conoscono, Henry e Catherine. Parole d'amore e corteggiamento, frasi piene di gentilezza e passione, fino all'ultimo messaggio, una richiesta di appuntamento... Chi sono i due? Saranno riusciti a trovare il coraggio di guardarsi negli occhi e rivelare la loro identità? Maggie si appassiona alla loro storia e vorrebbe saperne di più. Perché quelle parole piene di emozione lei le ha sempre lette nei libri, ma non immaginava che si potessero dire veramente. O almeno, lei non l'ha mai fatto. Ma la vita è pronta a sorprenderla, perché la libreria Dragonfly è in pericolo. All'angolo della strada si è aperta una nuova libreria di catena e i suoi libri intonsi e luccicanti minacciano di cancellare per sempre il segreto fascino delle pagine di un tempo... 





«Non credo di essere io a renderle difficili.» Senza guardarmi, sussurrò: «“Cerco di
 tirare avanti con le mie giornate, facendo quello che mi viene richiesto, ma mi ritrovo
 sempre più spesso qui, a chiedermi dove sarai”».
I miei occhi si chiusero e mi sembrò di divenire con tutta me stessa consapevole di 
ogni parte di lui. Sollevai una mano a toccare la punta di un suo ricciolo. E, come se non
 stesse aspettando altro, Rajhit premette le labbra sulla mia clavicola.



Questo libro... Ad essere sincera, pensavo non mi sarebbe piaciuto. Ma, alla fine, mi sono ricreduta.
Maggie, che adora leggere libri romance, dopo aver perso il lavoro sta seduta alla Dragonfly, libreria di libri usati, a leggere.
Il suo migliore amico Dizzy cerca di aiutarla e di farla riassumere, convincendola a far parte di un gruppo di lettura per una sorta di captatio benevolentiae nei confronti di Avi, creatrice del gruppo di lettura, ed anche l'unica persona che potrebbe farla riassumere. Il libro da leggere è L'amante di Lady Chatterley. Il titolo italiano di questo romanzo è davvero appropriato: tutta la storia ha luogo per colpa di questo libro. O meglio, di una certa copia.
Dizzy procura a Maggie una copia nuova di zecca dall'Apollo, la libreria di catena di fronte alla Dragonfly, ma Hugo, il proprietario della libreria dell'usato, le fornisce invece una copia usata... Una copia diversa da tutte le altre, perché contiene i pensieri di due persone, Henry e Catherine, che si scambiano messaggi attraverso il libro. Nell'ultima pagina, una richiesta di incontro. E di loro non si sa più nulla.
Maggie cerca di impressionare Avi cercando di far "decollare" la Dragonfly, e di renderla un posto accogliente per attirare clienti. Posta così le annotazioni sul sito web da lei creato per la libreria, lasciando indietro l'ultima annotazione, in speranza che qualcuno le venga a dare ulteriori notizie.
Ad ogni capitolo troviamo le annotazioni dei due, cosa che ci rende partecipi della loro storia, ma, in parallelo, c'è la storia tra Maggie e Rajhit, e gli sforzi di lei per far guadagnare la libreria.
Non possiamo non affezionarci ad Hugo e a Jason, l'altro commesso nella libreria, e persino al gatto, anche se piuttosto scorbutico. Maggie è piuttosto diversa da me, ma anche lei mi ha attirato. Per quanto riguarda Rajhit, invece, non proprio.
Nel corso della storia il mistero dei due amanti si schiarisce, ad ogni passo siamo sempre più vicini a scoprire la loro identità... Anche grazie ad una scoperta di Maggie.
La Dragonfly mi ha ricordato un po' la libreria dell'usato dove vado di solito: le due poltrone, i libri, le sezioni un po' a caso. Mi sono quasi trovata a casa. Lo stile di scrittura rende tutto scorrevole e piacevole: assieme alla storia, ha fatto in modo che il tempo volasse. E, pur non essendo il mio genere di libri per quanto riguarda la romance, il libro mi è piaciuto e ho dovuto prendermi un momento prima di riordinare i miei pensieri a riguardo.
Penso che se dovessi leggere un altro libro di Shelly King lo farei volentieri, e consiglio anche a voi di leggere Tutta colpa di un libro.


Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!