domenica 25 dicembre 2016

Recensione #45 - Codex Innsmouth

Salve! Buon Natale a chi lo festeggia! Io oggi pubblico una recensione molto poco natalizia, ma ottima lo stesso!
Di questo libro vi avevo già parlato QUI, in quanto ero andata ad una presentazione.

La recensione è divisa in due parti, una riguardante il romanzo breve Codex Innsmouth ed una riguardante il racconto lungo Codename: Nokken.

Titolo: Codex Innsmouth

Autore: Uberto Ceretoli

Data di pubblicazione: 2016

Editore: Dunwich Edizioni

N° di pagine: 186 (CI + CN assieme alle relative appendici)

Prezzo: €11,90

Link per l'acquisto: Amazon

Valutazione:  e 1/2 su 5

Trama: Toro Seduto, Buffalo Bill, Annie Oakley, Whipple Van Buren Phillips: quattro individui straordinari che il Bureau of Investigation invia a Innsmouth, Massachusetts, per far luce sulla sparizione di due agenti del governo. Quando lo scoveranno, il Male che ha incancrenito il villaggio e i suoi abitanti terrà testa alla potenza del vapore, alla forza dell'acciaio e alla magia dei nativi.


La città era una carcassa piagata da incuria e intemperie:
numerosi tetti erano sfondati, avevano le travi spezzate, gli abbaini e i
comignoli crollati. Le poche case integre della periferia avevano giardini
trascurati, muri scrostati, vetri sudici.


L'autore ha preso alcune libertà storiche, come confermato da lui stesso nell'Appendice dedicata a Codex Innsmouth. Lo ha fatto con stile, creando una storia interessante e veloce da leggere non solo per la sua brevità, ma anche per come è scritta, senza troppi fronzoli, ed anche perché non si riesce a staccarsi dalla storia fino a quando non è finita. Ed in effetti, neanche quando si è davvero arrivati alla fine!

 In questa America steampunk, Bisonte Seduto, Annie Oakley e Buffalo Bill sono chiamati da Whipple Van Buren Phillips per una missione che potrebbe anche essere suicida. Nella città di Innsmouth stanno succedendo cose strane, si parla di creature provenienti dal mare, di culti misteriosi. E questi quattro personaggi, che non possono essere più diversi l'uno dall'altro, sono chiamati ad investigare, e a fermare questi esseri.
In un'ambientazione lovecraftiana che si immerge nella storia, ci troviamo a vivere un'avventura se non terrificante, almeno piuttosto strana.





















I rapporti tra i personaggi sono ben delineati, e così anche la storia, che segue un filo logico e che ci porta verso gli avvenimenti di Codex Gilgamesh, che io ho già avuto il piacere di leggere.

In particolare, il personaggio di Bisonte Seduto è quello che mi ha attirato di più, in quanto era il più particolare tra i quattro. Anche Buffalo Bill, nell'interpretazione data da Ceretoli, è un ottimo personaggio.

Nel complesso è stata un'ottima lettura, e detto sinceramente, ne voglio ancora!








Titolo: Codename: Nokken

Valutazione:


In questo racconto lungo, secoli prima dei fatti accaduti in Codex Innsmouth, i vichinghi approdati in America risvegliano le creature venute dagli abissi, e ne pagano poi le conseguenze. Nel 1886, Bryan, di cui chi ha letto Codex Gilgamesh ha già sentito parlare, arriva in America sotto la veste ufficiale di cacciatore di Sua Maestà, regina d'Inghilterra, e si ritrova ad affrontare anche lui quelli-degli-abissi
Era da un bel po' che volevo sapere di più su Bryan, in quanto in CG viene solo accennato, e sono rimasta abbastanza contenta. Lo trovo un personaggio più interessante rispetto ad Eudora, e anche il racconto in sé mi ha colpito di più rispetto a CG.

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate?


Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!