mercoledì 16 novembre 2016

WWW Wednesday #16


WWW Wednesday è una rubrica ideata dal blog Should be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.


-What are you currently reading?

Sto leggendo Sabriel di Garth Nix. Ottima lettura che sto per finire, e che fa parte di una serie.
Le letture, vi avverto, andranno un pochino a rilento in questo periodo perché sto studiando per i corsi dell'università. Questo semestre ne ho tre e sono tutti molto tosti.

Trama: Sabriel is the daughter of the Mage Abhorsen. Ever since she was a tiny child, she has lived outside the Wall of the Old Kingdom - far away from the uncontrolled power of Free Magic, and away from the Dead who won't stay dead.
But now her father is missing and Sabriel is called upon to cross back into that world to find him. Leaving the safety of the school she has known as home, Sabriel embarks upon a quest fraught with supernatural dangers, with companions she is unsure of . for nothing is as it seems within the boundary of the Old Kingdom. There she confronts an evil that threatens much more than her life, and comes face to face with her hidden destiny...



-What did you recently finish reading?

Uno dei libri che ho da poco finito di leggere è La casa Stregata di Howard P. Lovecraft e la recensione verrà postata domani. E' stata una buona lettura.

Trama: La casa stregata, forse l'opera più celebre del maestro dell'horror, fu ispirata a Lovecraft da una casa realmente esistente, "maledetta o nutrita di cadaveri", a Providence.
Antichi orrori che si risvegliano, aure demoniache, il soprannaturale che opprime la vita quotidiana: sono questi i temi che Lovecraft padroneggia come nessun altro. E sono i temi anche del celebre L'orrore a Red Hook: la precisione con cui riporta alcune formule usate durante rituali esoterici ha convinto molti che lo scrittore fosse un affiliato di una setta occulta. Verità o ennesima leggenda fiorita intorno al mito del genio di Providence? Quello che è certo è che queste due gemme oscure della letteratura dell'incubo risplendono nelle tenebre, sposano la narrativa all'angoscia, sussurrano all'animo umano le sue paure più oscure.




Pessima, pessima lettura è stata invece Matilde di Roald Dahl. La delusione più totale. La recensione verrà postata Venderdì.

Trama: Matilda ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia la prima elementare si annoia talmente che l'intelligenza le esce dagli occhi.
Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l'avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli nello Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpico, facendo roteare le bambine per le trecce.








-What do you think you'll read next?

Leggerò Mille Splendidi Soli di Khaledi Hosseini. Una lettura che a suo tempo non mi aveva ispirata e non ho voluto leggere, ma avendolo trovato ad un mercatino ho deciso di dargli una chance.

Trama: A quindici anni, Mariam non è mai stata a Herat. Dalla sua kolba di legno in cima alla collina, osserva i minareti in lontananza e attende con ansia l'arrivo del giovedì, il giorno in cui il padre le fa visita e le parla di poeti e giardini meravigliosi, di razzi che atterrano sulla luna e dei film che proietta nel suo cinema. Mariam vorrebbe avere le ali per raggiungere la casa del padre, dove lui non la porterà mai perché Mariam è una harami, una bastarda, e sarebbe un'umiliazione per le sue tre mogli e i dieci figli legittimi ospitarla sotto lo stesso tetto. Vorrebbe anche andare a scuola, ma sarebbe utile, le dice sua madre, come lucidare una sputacchiera. L'unica cosa che deve imparare è la sopportazione. Laila è nata a Kabul la notte della rivoluzione, nell'aprile del 1978. Aveva solo due anni quando i suoi fratelli si sono arruolati nella jihad. Per questo, il giorno del loro funerale, le è difficile piangere. Per Laila, il vero fratello è Tariq, il bambino dei vicini, che ha perso una gamba su una mina antiuomo ma sa difenderla dai dispetti dei coetanei; il compagno di giochi che le insegna le parolacce in pashtu e ogni serale dà la buonanotte con segnali luminosi dalla finestra. Mariam e Laila non potrebbero essere più diverse, ma la guerra le farà incontrare in modo imprevedibile.
Dall'intreccio di due destini, una storia indimenticabile che ripercorre la Storia di un Paese in cerca di pace, dove l'amicizia e l'amore sembrano ancora l'unica salvezza.



E il vostro WWW Wednesday com'è?

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!