giovedì 6 ottobre 2016

Recensione #19 - The Hunt

Ciao! Oggi posto la recensione di un libro che mi ha un po' deluso, ma che ho trovato comunque interessante.

Titolo: The Hunt

Titolo originale: The Hunt

Autore: Andrew Fukuda

Data di Pubblicazione: 2013

Editore: Il Castoro

N° di pagine: 325

Prezzo: 14,90€

Link per l'acquisto: Amazon

Valutazione: 

Trama: Non sudare. Non ridere. Non attirare l'attenzione. E soprattutto, qualunque cosa succeda, non innamorarti di una di Loro.
Gene è diverso da tutti quelli che lo circondano. Non è in grado di correre come un fulmine, la luce del sole non lo ferisce, non ha un insaziabile desiderio di sangue. Gene è umano, e conosce le regole. La verità deve rimanere segreta. E' l'unico modo per rimanere vivi in un mondo notturno - un mondo in cui gli umani sono considerati una prelibatezza e vengono cacciati senza tregua.
Quando Gene è fra i prescelti che parteciperanno alla grande Caccia degli ultimi umani sopravvissuti, la sua vita di regole comincia a sgretolarsi - preso fra una ragazza che gli fa sentire cose che non aveva mai provato prima e uno spietato manipolo di cacciatori che sospettano sempre di più la verità sul suo conto. Ora che Gene ha finalmente trovato qualcosa per cui combattere, il suo desiderio di sopravvivere è più forte che mai. Quale tributo sarà costretto a pagare?


Non dimenticare mai chi sei.


The Hunt è un libro davvero promettente e che sembra piuttosto interessante. Gli Eminidi (gli Umani) sono stati soppiantati dalla Gente (vampiri), che da loro la caccia fino quasi all'estinzione. Gene deve nascondersi tra loro e diventa sempre più difficile, per via del suo odore e delle sue caratteristiche umane quali le espressioni facciali, la peluria, la sete, la fame di cibo vero e non solo carne sanguinolenta. Per sopravvivere deve reprimere i suoi bisogni e vivere nell'oscurità. A complicare le cose c'è Ashley June, per cui lui ha una cotta... Ma è una di Loro, e quindi off-limits.
La Gente ha creato una società diversa da quella degli umani ma allo stesso tempo simile, dettata però dal bisogno di vivere durante le ore notturne e il pericolo di morire se esposti alla luce solare. Per spostarsi usano i cavalli, e mangiano carne cruda di animali perché gli Eminidi sono (o quasi) estinti.
Fin qui, è tutto piuttosto interessante. Ci sono però dei particolari che mi hanno confuso. Quando i Cacciatori vengono scelti e portati all'Istituto dove verranno "addestrati" per la caccia agli Eminidi, Gene non riesce a lavarsi con regolarità, quindi emana odore di Eminide ogni volta che fa uno sforzo. Ma io dubito fortemente che in tutti questi anni non si sia agitato in mezzo a tutti quei predatori, non abbia sudato, non abbia fatto espressioni che lo avrebbero tradito e condannato a morte. Lavati quanto vuoi, ma non è una cosa che possiamo controllare. Specialmente se quelli che ti danno la caccia sono sempre attorno a te, in ogni momento della tua vita.
Non so neanche se mi sono spiegata bene.
Comunque, il libro rimane interessante e continuerò a leggere la trilogia. E' una storia particolare e intrigante, al contempo simile e dissimile alle solite storie distopiche.

2 commenti:

  1. Sembrerebbe interessante, però boh, ha un impianto molto young che, in questo caso, non sono sicura che mi piaccia. Comunque, aspetto le tue recensioni sui seguiti:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, piuttosto che Young Adult è solo Young XD Comunque è interessante come concetto e molti dei personaggi non sono male

      Elimina

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!