lunedì 11 luglio 2016

Vi consiglio un libro... #2

Buongiorno! Eccomi oggi con un nuovo post. Quest'oggi vi consiglio un libro che mi era piaciuto molto quando l'ho letto.

"E' proprio da quello, invece: più diventi
forte, più lo pseilon che ti ha donato Poseidone
cresce con te. E i doni degli dèi non sono
gingilli: ci elevano dalla meschina umanità..."
Titolo: L'ira di Demetra

Autore: Uberto Ceretoli

Editore: Plesio Editore

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: Il regno di Meonia è piegato da lustri di carestia, ma Re Tantalo trascura i propri doveri, interessato solo agli inganni e alle trame necessarie a mostrarsi in astuzia pari agli dèi. L'unico tanto audace da schierarsi con il popolo è suo figlio Tirseno, che osa sfidare il destino nefasto filato per lui dalle Moire. Sulle sue spalle, il compito di far prosperare ancora i accolti placando l'ira di Demetra. Dovrà strappare Persefone all'amore di Ade e ricondurla tra le braccia della dea. Ma basterà questo gesto a calmare un popolo sul baratro della guerra civile?



Allora, perché ve lo consiglio? Inanzi tutto, perché è un buon libro. E' scritto bene e l'autore ha fatto bene le sue ricerche. Alla fine del libro si può trovare una Appendice in cui l'autore risponde a delle domande riguardanti la storia e la ricerca che vi è stata dietro, assieme ai Riferimenti Mitografici.
La storia è, diciamo, un "sandal punk"... Insomma, una specie di steampunk ambientato nell'Antica Grecia, ecco.
L'autore riesce a costruire bene i personaggi e la storia è molto interessante, l'ho letto tutto in un giorno.

"Stasera il luogo dove ti sei rifugiato non sarà più come lo conosci. E domani non vedrai nemmeno la luce di Elio, ma il volto grave e solenne di mio zio, colui che non è saggio nominare. Non si sfugge al proprio destino, non si scappa dalle Moire. Prepara le armi, Tirseno: quelli come noi non si nascondono."

Qui potete trovare la mia recensione su goodreads. Ho dato a questo libro 4 stelle perché goodreads non mi permette di dare 4 stelle e mezzo. E no, non regalo mezzi voti.

Voi l'avete letto? Cosa ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!