giovedì 16 febbraio 2017

Recensione #66 - Il giardino dei segreti

Salve! Oggi nuova recensione. Il libro è stato letto per:


L'obiettivo era l'11: "leggi un libro nella cui storia ci sia un giardino", che vale 1 punto.



Titolo: Il giardino dei segreti

Titolo originale: The Forgotten Garden

Autore: Kate Morton

Data di pubblicazione: 2013

Editore: Sperling & Kupfer

Prezzo: €10,90

Link per l'acquisto: Amazon

N° di pagine: 608

Trama: Inghilterra, 1913. Nell ha solo quattro anni quando viene abbandonata sul ponte di una nave da una donna misteriosa, Eliza Makepeace. Dopo una lunga traversata, si ritrova in Australia, sola e smarrita. Non ricorda nulla, ma tiene stretto tra le mani un libro di favole.
Australia, 2005. Alla morte di Nell, sua nipote Cassandra riceve un'eredità inaspettata. Un cottage inglese, nel cui giardino sono sepolti i segreti di un passato oscuro e tormentato: quello di Eliza Makepeace, autrice di fiabe meravigliosamente inquietanti. Bestseller in tutto il mondo, un romanzo ammaliante e ricco di atmosfera che diventerà un film di Clint Eastwood



"Ma perché mai devo riportare proprio tre ciocche dei
capelli della Regina delle Fate?" domandò il giovane principe alla
vecchina. "Perché non due, o quattro?"
La vecchina si sporse verso di lui, e senza mai smettere di
filare rispose: "Non ci sono altri numeri possibili, ragazzo mio,
perché tre è il numero del tempo: non parliamo forse di passato,
presente e futuro? Tre è anche il numero della famiglia: non
parliamo forse di madre, padre e figlio? Tre infine è il numero delle
fate: non le cerchiamo forse tra querce, frassini e biancospini?"
Il giovane principe annuì, perché la saggia vecchina aveva
detto la verità.
"E così devo avere tre ciocche per tessere la mia magica
treccia"
"La treccia delle fate" di Eliza Makepeace


Della Morton ho letto un solo libro prima di questo, che non mi ha convinta del tutto. Il giardino dei segreti, invece, mi è piaciuto di più e l'ho letto con più interesse. L'estratto che ho scelto è proprio all'inizio del romanzo e penso che sia quello che racchiude meglio l'intera storia.
In questo libro seguiamo la storia di tre donne, simili tra loro ma anche molto diverse, per svelare un segreto di famiglia che molti hanno tentato di insabbiare per sempre. Tutto parte da Nell, una delle tre donne. Da bambina è stata abbandonata su una nave, per poi essere trovata da un uomo che si prenderà cura di lei assieme alla moglie. Con sé ha solo una piccola valigia contenente alcune cose, tra cui un libro di fiabe scritto da una certa Eliza Makepeace. Nell crescerà pensando di essere figlia di Hugh, l'uomo che l'ha trovata, fino al giorno in cui lui non le dirà la verità. Da quel giorno, Nell cambia per sempre. Alla morte di Nell, toccherà a sua nipote Cassandra svelare il mistero. Un mistero legato inevitabilmente ad un cottage in Cornovaglia e ad un labirinto che porta ad un giardino nascosto e pieno di segreti.
La storia è divisa in tre parti ed in mezzo ad alcuni capitoli troviamo alcune delle fiabe scritte da Eliza, pertinenti con la storia raccontata in quanto legate alla storia di questa strana autrice. Il periodo in cui è ambientata si alterna tra la seconda metà del 1900 e il 2005, anno in cui Nell muore e Cassandra si trova sola a dover ritrovare le origini della propria famiglia.
La figura più enigmatica è sicuramente Eliza, che seguiamo fin dall'infanzia (proprio come Nell e Cassandra). Da subito la vediamo come una ragazza strana, fantasiosa, che combatte per la sopravvivenza assieme al fratello gemello Sammy. Le piace immaginare delle storie e raccontarle, fino al giorno in cui decide di metterle per iscritto. Eliza è certamente il personaggio che mi è piaciuto di più, non solo perché è la più particolare, con la sua strana malinconia, ma anche quella a cui mi sento più affine.
Di Nell invece sappiamo che la scoperta di non essere figlia delle persone che l'hanno cresciuta ha creato in lei un immenso cambiamento, che l'ha resa chiusa e l'ha portata a dividersi dalle amate sorelle. Un isolamento che dura fino al giorno in cui sua figlia Lesley decide di affidarle Cassandra, con cui Nell instaurerà un rapporto davvero profondo.
Cassandra è sicuramente un personaggio importante, perché, assieme ad altri personaggi riporterà alla luce gli abitanti di quella proprietà che a tratti sembra perseguitata dai fantasmi del passato. Anche lei, come Nell, è legata inevitabilmente al suo passato e alla tragedia che non riesce a lasciarsi alle spalle.
I personaggi che invece ho trovato più irritanti e a tratti "mostruosi" sono stati i componenti delle famiglia Mountrachet. In primis Linus, con il suo amore morboso e malato per la sorella Giorgiana che poi lo porterà a provare gli stessi sentimenti per Eliza. Sono convinta che "l'uomo cattivo" di cui la donna parlava alla figlia fosse proprio lui.
Allo stesso livello, se non peggio, c'è sua moglie Adeline. Una persona spregevole, contorta, che può benissimo essere considerata la causa di tutto. 
E che dire di Rose, la figlia? Se all'inizio Rose pareva essersi salvata dall'essere come i genitori, si rivela poi per quello che è. Una donna depressa, paranoica, rinchiusa nella sua malattia.
E' stata davvero un'ottima lettura, interessante, e penso che sia uno dei migliori libri letti quest'anno, per ora.


mercoledì 15 febbraio 2017

WWW Wednesday #28



Rubrica ideata dal blog Should be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.



-What are you currently reading?


Per una challenge, sto leggendo Il prigioniero del cielo, terzo libro nella serie de Il Cimitero dei Libri dimenticati di Zafon. Purtroppo non sono riuscita a trovare il terzo libro in copertina rigida da comprare, e quindi da aggiungere alla mia libreria, quindi l'ho preso in biblioteca.

Trama: Barcellona, dicembre 1957. Nella libreria dei Sempere entra un individuo misterioso che acquista una preziosa edizione del Conte di Montecristo e la lascia in custodia a Daniel perché la consegni al suo amico Fermin. Il libro porta una dedica inquietante: "Per Fermin Romero de Torres, che è riemerso tra i morti e ha la chiave del futuro", firmato "13". Tra malintesi, imbrogli e minacciosi ricordi dal passato inizia l'indagine di Daniel per decifrare quella dedica enigmatica e capire quali segreti nasconde il suo fedele amico. Prima di potersene rendere conto, il giovane libraio viene catapultato in un passato che lo riguarda da vicino, dove la morte di sua madre Isabella si lega al destino di David Martin, il grande scrittore che dal carcere scrive Il gioco dell'angelo, e a quello del perfido editore Mauricio Valls, una vecchia conoscenza degli anni di carcere di Fermin. Quello che Daniel scoprirà non rimarrà senza effetti sulla sua vita, molte domande rimaste in sospeso avranno una risposta e lui si troverà in mano, inaspettatamente, la possibilità di vendicarsi.


Sto leggendo anche Il giardino dei segreti di Kate Morton, anche questo preso in prestito dalla biblioteca. Volevo leggerlo prima, per la stessa challenge ed obiettivo per cui ho letto un altro libro della Morton, ma non era reperibile in biblioteca. Ora l'obiettivo che devo completare mi permette di leggerlo e finalmente era disponibile, quindi...

Trama: Inghilterra, 1913. Nell ha solo quattro anni quando viene abbandonata sul ponte di una nave da una donna misteriosa, Eliza Makepeace. Dopo una lunga traversata, si ritrova in Australia, sola e smarrita. Non ricorda nulla, ma tiene stretto tra le mani un libro di favole.

Australia, 2005. Alla morte di Nell, sua nipote Cassandra riceve un'eredità inaspettata. Un cottage inglese, nel cui giardino sono sepolti i segreti di un passato oscuro e tormentato: quello di Eliza Makepeace, autrice di fiabe meravigliosamente inquietanti. Bestseller in tutto il mondo, un romanzo ammaliante e ricco di atmosfera che diventerà un film di Clint Eastwood.




-What did you recently finish reading?


Ho terminato di leggere I Medici: una dinastia al potere di Matteo Strukul, per una challenge, e potete trovare la recensione QUI.

Trama: Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de' Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l'amore per l'arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del Fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c'è anche una donna d'infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell'arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l'inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari...



-What do you think you'll read next?


Leggerò Lezioni di metodo storico di Federico Chabod. Questo è per un esame che darò a fine febbraio, anche se mi hanno detto che non lo chiede. Comunque, sembra interessante.

Sinossi: Col titolo di Lezioni di metodo storico si pubblica il testo, ricostruito da Luigi Firpo, di uno strumento didattico che Chabod ebbe carissimo negli ultimi vent'anni della sua attività di maestro degli studi di storia. Le Lezioni, mentre costituiscono una preziosa testimonianza sull'uomo Chabod e sul suo modo di educare i giovani all'impegno critico rigoroso, rimangono ancora oggi un insostituibile strumento di lavoro.













E voi? Com'è il vostro WWW Wednesday?

martedì 14 febbraio 2017

Segnalazioni #8 - The Last Valkyrie



Ed eccomi con una nuova segnalazione, che inaugura una collaborazione con la Casa Editrice Dunwich Edizioni!



Titolo: The Last Valkyrie. Tre anelli - Tre Re

Autore: Jennifer Sage

Data di pubblicazione: 13/02/2017

Genere: Paranormal Romance / Fantasy Erotico

Editore: Dunwich Edizioni

Prezzo: €3,99 (ebook) / €14,90 (cartaceo)

Pagine: 400


Link per l'acquisto: 
https://goo.gl/T4GJLO





Kara darebbe la sua stessa anima per dimenticare i segreti che ha scoperto.


Trama:  Un genocidio ha spazzato via le Valchirie, le uniche messaggere capaci di viaggiare liberamente fino ad Asgard e nel Valhalla, oltre agli Dei. Allo stesso tempo, una magia nera tiene segregati gli Dei ad Asgard fino a quando il Ragnarok non sarà completo, e tutti gli Dei e i regni saranno distrutti, in modo che nuove divinità possano salire al trono.
La nascita di Kara su Midgard non è stata registrata e, dalla morte della sua stirpe, ha vissuto nascosta presso il Drago a cui darebbe l’anima. Il suo amore per Zane è un pozzo senza fondo e, nonostante la compagna del Drago sia morta nel genocidio, Kara non può fermare i suoi sentimenti. Non riesce a controllare il suo cuore più di quanto non riesca a capire come essere una Valchiria e liberare gli Dei. Zane è stato il suo mondo per più di due secoli, mantenendo segreti che potrebbero mandarla completamente in frantumi.
Rune ha concubine e contratti, ma adesso ha il compito di insegnare la magia a una Valchiria ormai sola per fermare la Nazione Pro Ragnarok, come lui stesso la chiama. Rune non prende parti, ma conosce il piacere… lo conosce molto, molto bene. Qualcosa di cui Kara ha bisogno da moltissimo tempo e che le è sempre stato negato. Il suo cuore appartiene a Zane, il suo Drago, ma lui non è mai stato davvero suo, vero?
Un viaggio attraverso l’amore, il lutto, la magia e la redenzione nel più improbabile dei luoghi. Unitevi a Kara, l’ultima Valchiria, e scoprite insieme a lei verità, menzogne, lussuria e perdite mentre tenta di imparare come essere una Valchiria. 





Oltre alla splendida copertina, Claudia di Phatpuppy Art  ha creato una bellissima illustrazione, dando un volto alla protagonista di questa storia!


Sull'autrice:

Prima di diventare una scrittrice a tempo pieno, Jennifer Sage ha la­vorato
nell’industria bancaria, ottenendo il titolo di Project Manager. Scrive da quando
è in grado di tenere una penna, cominciando a ot­tenere riconoscimenti sin
dalla seconda elementare, quando le è stato concesso
il premio Giovane Autore nello Stato della Florida. Le sue poesie erotiche sono
state pubblicate e condivise in tutto il mondo, e i suoi libri apprezzati a livello internazionale.Nel 2011 è stato pubblicato il suo primo romanzo, Immortal Dreams,
subito seguito da Immortal Bound. I due volumi sono parte di una serie fantasy/suspense/romance ambientata in uno scenario urbano. Jennifer Sage è un’esperta costruttrice di mondi e anzi l’am­bientazione è parte integrante dei romanzi quanto i personaggi
che li animano. Il suo stile originale l’ha distinta dalle altre autrici del genere.Keltor, il primo libro della serie The Guardian Archives, è stato pubblicato nel 2012.
È stato inserito nella categoria dei paranormal romance. Anche questa serie prendevita in un mondo urbano, epico, e pieno di angeli, demoni e qualunque altra creatura tra i due estremi. I due seguiti, Ratha – la Magia Interiore e Dante – Parte Prima,
sono stati pubblicati anche in Italia. È in arrivo in Italia la seconda parte di Dante nell’estate del 2017.

lunedì 13 febbraio 2017

Libri consigliati per... #6 Speciale San Valentino




Questa rubrica dovrebbe essere per libri consigliati in base a dei personaggi, ma oggi faccio uno strappo e vi consiglio dei libri per San Valentino: in particolare, libri LGBT+. Il problema? Quelli che ho, e che ho letto e mi sono piaciuti, sono tutti in inglese. Una volta ho letto un libro m/m scritto da un italiana, e la cosa non è finita bene. Potrei ridargli una chance, ma non nell'immediato futuro. Ho dei libri nella wishlist in italiano, ma non li ho letti, e quindi nulla...



On a dark and stormy night a coven of writers gathers to 
spellcheck under a hallowed moon. The result is a bubbling 
cauldron of fear, suspense, and absolute sexiness.
From the ghostly seduction of a Victorian governess, to 
vampires in the substance abuse clinic, with witchery in the
 coffee house, and cannibalism in the kitchen, this selection of
 stories is dark, damning, and terrifyingly erotic.
To be read by candlelight, and never alone!
Authors: Cheri Crystal, Cheri Fuller, Emma Sterner-Radley, 
Eve Francis, Gill McKnight, Jess Lea, Jove Belle, Kate Welshire, 
Lila Bruce, Mary-Anne O’Malley, May Dawney, and Tiana Tatanov

Questo l'ho letto, anche se non l'ho recensito sul blog. Gli ho dato 3/5... E' una raccolta di racconti, e ci potrebbe stare per quelle ragazze che non vogliono la solita roba romantica e un po' banalotta.



A Woman talkes her girlfriend into an arduous mountian hike, only to reveal a naughty al fresco birthday surprise when they reach the peak; a tempestuous opera diva finally makes her longsuffering servant rememember why she continues in her mistress's employ; in the shadow of a rocket launch, a bed-and-breakfast owner reaches new heights of sexual satisfaction from a guest she almost turned away; a woman takes a risk with a compelling stranger in a dive bar and is rewarded with an unforgettable night with an experienced dom.
Celebrate the pleasures of the female flesh without having to check your mind at the door. Come, don't be shy, take a peek inside-you won't regret it.
Letto e recensito qui sul blog, quindi vi lascio la recensione QUI. Il contenuto è esplicito!



It's only for a year. That's what sixteen-year-old Zel
 keeps telling herself after moving to Sydney for her dad's work. She'll just wait 
it out until she gets back to New York and Prim,
 her epic crush/best friend,and the unfinished subway project. 
Even if Prim hasn't spoken to her since that day 
on Coney Island.
But Zel soon finds life in Sydney won't let her hide. There's is her art teacher,
 who keeps forcing her to dig deeper. There's the band of sweet,
 strange misfits her cousin has forced her to join for Drama project. And then there's the curiosity that is the always late Stella.
As she waits for Prim to explain her radio silence and she begins 
to forge new friendships, Zel feels stung between two worlds
Finally, she must figure out how to move on while leaving no one behind.


Libro letto e recensito qui sul blog, quindi vi lascio la recensione QUI. Libro molto soft, relazione f/f, teen/YA.



When young Alec of Kerry is taken prisoner for a crime he didn't commit, he is certain that his life is at an end. But the one thing he never expected was his cellmate. Spy, rogue, theif, and noble, Seregil of Rhíminee is many things - none of them predictable. And when he offers to take on Alec as his apprentice, things may never be the same for either of them. Soon Alec is traveling roas he never knew existed, toward a war he never suspected was brewing. Before long he and Seregil are embroiled in a sinister plot that runs deeper than either can imagine, and that may cost them far more than their lives if they fail. But fortune is an unpredictable as Alec's new mentor, and this time there just might be.. Luck in the Shadows.

Libro letto e recensito qui sul blog. Recensione QUI. Questo primo libro nella serie non è molto esplicito nella relazione m/m che si verrà a formare, ma essendo il primo vi consiglio questo.


After the Second World War, Amelia Maldonado opts to live a quiet life bussing tables at a diner during the day and going out for auditions at night. The one bright spot is her friendship with the charming Laura Wright, a well-heeled woman with a mysterious war-related past.
When Laura shows up outside the diner barely conscious and spitting lousy lies, Amelia takes it upon herself  to figure out the truth. From mobsters to spies, Amelia quickly finds herself forced back into a world of shadows she thought she'd escaped long ago and thrust into partnership with the one person she's sure can ruin her - the enigmatic Laura Wright.

Altro libro f/f recensito qui sul blog. Abbastanza esplicito!



Tabitha "Abby" Crane, a doctoral student working on her thesis, doesn't allow herself much time outside academia. Fortunately, she's managed to squeeze in a research trip over Halloween weekend to the historical society of Sleepy Hollow, New York, where she hopes to uncover new research on the notorious town's most infamous legend - that of the headless horseman. But she has a personal stake in this trip: Abby's own ancestor, Ichabod Crane, disappeared mysteriously over two hundred years ago, perhaps at the hands of the ghostly horseman.
Abby has no reason to expect anything of Sleepy Hollow beyond immersing herself in archival collections and enjoying its Halloween festivities, but then she crosses paths with Katie, who makes her head spin and her heart pound. When Katie invites her on a nighttime visit to the glen where the horseman allegedly rides, Abby can't say no, upending her plans for a quiet research retreat. And when Abby and Katie , who has her own ties to the famous story, find what may be the key to the disappearance of Ichabod Crane all those years ago, love, legend, and magic intermingle, making clear that Sleepy Hollow has plans of its own for yet another Crane.

Questo è uno di quelli che preferisco, un f/f di tutto rispetto, non esplicito ma comunque molto carino. L'ho letto e recensito QUI sul blog.



Warleader. This is what the people of Y'dan used to call the proud warrior Azhani Rhu'len.
Banshee. Oath Breaker. Murderer. these are words that slip off their tongues now. Azhani Rhu'len, once one of the greatest of Y'dan's warriors, is now just a common criminal, escaping the justice of the kingdom she swore to serve.
Kyrian Sardanger. Goddess' own. A healer and priestess, she is involate until one day, when her world is turned upside down and tossed over the back of a horse - literally.
Torn from all she knows, Kyrian finds her fate now rests squarely on the shoulders of the Oath Breaker, Azhani Rhu'len.
When signs of ancient evil appear, Azhani and Kyrian must choose whether to ignore the warnings or stand and face the terrifying menace.

Altro f/f, questa volta un fantasy! Mi ha deluso un po', e la recensione la trovate QUI



Dante can swim. Ari can't. Dante is articulate and self-assured. Ari has a hard time with words and suffers from self-doubt. Dante gets lost in poetry and art. Ari gets lost in thoughts of his older brother who is in prison. Dante is fair skinned. Ari's features are much darker. It seems that a boy like Dante, whit his open and unique perspective on life, would be the last person to break down the walls that Ari has built around himself.
But against all odds, when Ari and Dante meet, they develop a special bond that will teach them the most important truths of their lives, and help define the people they want to be. But there are big hurdles in their way, and only by believing in each other- and in the power of their friendship- can Ari and Dante emerge stronger on the other side.

Ve lo avevo consigliato tempo fa QUI sul blog, a suo tempo l'ho amato. Un m/m YA, non esplicito, ma molto bello.

domenica 12 febbraio 2017

Recensione #65 - I Medici. Una dinastia al potere

Salve. oggi vi propongo una recensione! Volevo leggere questo libro da un po', e l'ho letto per:


L'obiettivo era il 12: "leggi un libro pubblicato nel 2016", che mi darà 1 punto.


Titolo: I Medici. Una dinastia al potere

Autore: Matteo Strukul

Data di pubblicazione: 2016

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo: €9,90

Link per l'acquisto: Amazon

N° di pagine: 382

Trama: Firenze, 1429. Alla morte del patriarca Giovanni de' Medici, i figli Cosimo e Lorenzo si trovano a capo di un autentico impero finanziario, ma, al tempo stesso, accerchiati da nemici giurati come Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi, esponenti delle più potenti famiglie fiorentine. In modo intelligente e spregiudicato i due fratelli conquistano il potere politico, bilanciando uno spietato senso degli affari con l'amore per l'arte e la cultura. Mentre i lavori per la realizzazione della cupola di Santa Maria del Fiore procedono sotto la direzione di Filippo Brunelleschi, gli avversari di sempre continuano a tessere le loro trame. Fra loro c'è anche una donna d'infinita bellezza, ma dal fascino maledetto, capace di ghermire il cuore di un uomo. Nell'arco di quattro anni, dopo essere sfuggito a una serie di cospirazioni, alla peste e alla guerra contro Lucca, Cosimo finirà in prigione, rischiando la condanna a morte. Fra omicidi, tradimenti e giochi di palazzo, questo romanzo narra la saga della famiglia più potente del Rinascimento, l'inizio della sua ascesa alla Signoria fiorentina, in una ridda di intrighi e colpi di scena che vedono come protagonisti capitani di ventura senza scrupoli, fatali avvelenatrici, mercenari svizzeri sanguinari...




Un po' alla volta raggiunse la base della cupola in costruzione,
quello che gli architetti e i capimastri chiamavano il tamburo.
Lo sguardo fuggì oltre la struttura: nella piazza sottostante, il
popolo di Firenze guardava Santa Maria del Fiore con gli occhi
sbarrati. Cardatori, mercanti, macellai, contadini, prostitute,
osti e viandanti: tutti parevano innalzare una muta preghiera
perché il disegno di Filippo Brunelleschi trovasse finalmente
realizzazione.

I Medici. Una Dinastia al potere è il primo volume di una trilogia che segue la famiglia, appunto dei Medici di Firenze.
Con alcuni amici all'università parliamo abbastanza di questa famiglia, anche perché ho un'amica che è ossessionata sia dai Medici che dai Borgia. (Be', pure io.)
Sono rimasta particolarmente delusa dalla serie tv mandata in onda poco tempo fa: le imprecisioni storiche mi davano l'orticaria. Difetto professionale, forse, in quanto studio Storia, ma anche no.
In questo romanzo, Strukul ci guida nella conoscenza dei fratelli Cosimo e Lorenzo dopo la morte di loro padre Giovanni. Seguiamo la costruzione della Cupola di Santa Maria del Fiore ad opera di Brunelleschi, un'opera magnifica che mi piacerebbe guardare coi miei occhi dal vivo, un giorno. E, a contrastare i Medici, troviamo Rinaldo degli Albizzi e Palla Strozzi. Rinaldo, in particolare, ha un odio verso la famiglia medicea e ne vuole la distruzione, tanto da cercare in tutti i modi alleati contro di loro. Troviamo anche la peste, che causa la porte del popolino già stremato per le guerre che Firenze sta portando avanti. Nell'ultimo capitolo troviamo anche un piccolo Lorenzo, che nella storia italiana sarà piuttosto importante. (Non parlatemi di spoiler: questa è storia.)
Dietro la storia c'è, e si vede, una ricerca ed una ricostruzione storica che ho apprezzato, tanto che la serie tv non regge proprio il confronto. Lo stile di Strukul è piuttosto particolare: anche nei dialoghi cerca di ottenere un linguaggio storico e le descrizioni dei luoghi e dei personaggi mi hanno fatto venire voglia di esplorare Firenze immediatamente, anche se non posso. 
Lo scrittore ha diviso la storia tra i vari anni, una cosa che può aiutare il lettore ad inquadrare meglio il periodo storico in cui i personaggi si muovono.
I personaggi sono ben costruiti, e in particolare mi sono piaciuti Cosimo, Piccarda e Contessina, ma anche Laura, un personaggio davvero interessante e tragico. Eh, sì, perché ci sono personaggi di fantasia, che però sono costruiti in modo da essere fedeli al periodo storico.
Di Contessina mi è piaciuto questo "doppio" carattere: a tratti forte, ispirato alla suocera Piccarda, che cerca di proteggere il suo Cosimo; dall'altra, l'amore per Cosimo è palpabile e così anche la sua disperazione e la sua debolezza nel non poter aiutare il marito in modo migliore.
Spiccato è il contrasto tra la personalità di Cosimo e quella di Rinaldo, completamente diverse e forse anche per questo in contrasto.
Libro consigliatissimo! Spero di poter continuare presto la trilogia e di poter immergermi di nuovo nello stile di Strukul.


sabato 11 febbraio 2017

In Libreria #21



Oggi vi parlo sì delle uscite in Libreria. Voi che uscite state aspettando?


MONDADORI

Titolo:  Golden son

Autore: Pierce Brown

Data di pubblicazione: 14 febbraio 2017

Trama: Come la sua gente, i Rossi, Darrow è stato un minatore costretto a scavare nelle profondità del pianeta Marte a temperature intollerabili. Per dare una nuova terra alle future generazioni, credeva lui. Ma la Società che serviva l'ha tradito, nella maniera più crudele. Gli ha portato via la sua innamorata, Eo, e si è rivelata per quello che è, una casta di privilegiati che vivono di bugie e sopraffazioni. La decisione più difficile e pericolosa è ora alla sua portata: infiltrarsi tra gli Oro e diventare uno di loro, per riscattare il sacrificio di Eo e dei suoi, per portare il proprio popolo alla liberazione. "Golden Son" è il secondo volume della saga.







DUNWICH EDIZIONI

Titolo:  The Last Valkyrie. Tre Anelli - Tre Re

Autore: Jennifer Sage

Data di pubblicazione: 13 febbraio 2017

Trama: Un genocidio ha spazzato via le Valchirie, le uniche messaggere capaci di viaggiare liberamente fino ad Asgard e nel Valhalla, oltre agli Dei. Allo stesso tempo, una magia nera tiene segregati gli Dei ad Asgard fino a quando il Ragnarok non sarà completo, e tutti gli Dei e i regni saranno distrutti, in modo che nuove divinità possano salire al trono.
La nascita di Kara su Midgard non è stata registrata e, dalla morte della sua stirpe, ha vissuto nascosta presso il Drago a cui darebbe l’anima. Il suo amore per Zane è un pozzo senza fondo e, nonostante la compagna del Drago sia morta nel genocidio, Kara non può fermare i suoi sentimenti. Non riesce a controllare il suo cuore più di quanto non riesca a capire come essere una Valchiria e liberare gli Dei. Zane è stato il suo mondo per più di due secoli, mantenendo segreti che potrebbero mandarla completamente in frantumi.
Rune ha concubine e contratti, ma adesso ha il compito di insegnare la magia a una Valchiria ormai sola per fermare la Nazione Pro Ragnarok, come lui stesso la chiama. Rune non prende parti, ma conosce il piacere… lo conosce molto, molto bene. Qualcosa di cui Kara ha bisogno da moltissimo tempo e che le è sempre stato negato. Il suo cuore appartiene a Zane, il suo Drago, ma lui non è mai stato davvero suo, vero?
Un viaggio attraverso l’amore, il lutto, la magia e la redenzione nel più improbabile dei luoghi. Unitevi a Kara, l’ultima Valchiria, e scoprite insieme a lei verità, menzogne, lussuria e perdite mentre tenta di imparare come essere una Valchiria. 



venerdì 10 febbraio 2017

Recensione #64 - Zodiac

Recensione del venerdi!

Titolo: Zodiac

Autore: Paolo Barbieri (Illustriazioni), Gero (testi)

Data di pubblicazione: 2016

Editore: Lo Scarabeo

Prezzo: €24,50

Link per l'acquisto: Amazon

N° di pagine: 111

Trama: Oltre spazio e stelle, ai confini tra sogno e infinito, ecco lo Zodiaco di Paolo Barbieri.
Suggestioni tra Oriente e Occidente, Pianeti, Elementi e Segni Zodiacali diventano protagonisti di uno straordinario racconto per immagini.
Dopo la mitologia greca, l'Inferno di Dante, le fiabe più celebri e i Tarocchi, il nuovo viaggio illustrato di Paolo Barbieri
.




Sii aria che diventa acqua. Con l'impeto di una
cascata, sgorgherai portando la tua essenza nel
mondo. La memoria della vita avrà così inizio,
con la furia di un fuoco della conoscenza che
arde al suo centro, muovendo ogni sua
particella. [...]
(Acquario)

Volevo mostrarvi le immagini dell'Acquario (il mio segno zodiacale occidentale) e della Tigre (segno cinese) ma le foto non mi vengono bene e quindi nulla... non volevo alterare i colori. In copertina potete vedere la Bilancia.
Si tratta di una mini recensione, anche perché le pagine sono poche, e metà sono illustrazioni.
Di Barbieri ho L'inferno di Dante, Fiabe Immortali, Favole degli dei, ed ora anche Zodiac. Oggi vi parlo di quest'ultimo, che non è stato pubblicato con Mondadori, ma con Lo Scarabeo. Qui Barbieri illustra lo zodiaco occidentale, gli elementi, i pianeti e lo zodiaco cinese. Sono illustrazioni bellissime, con colori predominanti a seconda dell'elemento a cui corrispondono (ad esempio, ocra per la terra). Barbieri ha unito l'elemento umano/umanoide agli astri, li ha resti vivi.

In molti l'hanno cercata, altrettanti ci sono
passati vicino senza degnarla di uno sguardo,
senza comprenderne il valore. Tu che scendi
nelle acque come creatura fiera e ferina, solo
tu puoi comprenderne il calore, la personalità
e l'orgoglio che scorgano in questo luogo che
tu stessa chiami desiderio. [...]
(Tigre)

So che ad alcuni i testi di Gero non sono piaciuti, ma io li ho trovati adatti alle illustrazioni e all'atmosfera del libro. Le une completavano gli altri, creando una simbiosi, e non si potevano dividere.
Alla fine del libro troviamo anche gli schizzi a matita, che se possibile mi piacciono ancor più del disegno finito e colorato.
Vi consiglio di darci un'occhiata, perché a me è piaciuto davvero tanto.