lunedì 23 ottobre 2017

Rewiew Party - I Medici. Decadenza di una famiglia




Buongiorno a tutti! Oggi vi do il benvenuto sul blog con un Review Party organizzato per il quarto libro della serie dei Medici di Matteo Strukul, ovvero "Decadenza di una famiglia". Qui sul blog trovate le recensioni anche dei primi tre: Una dinastia al potere; Un uomo al potere; Una regina al potere.






Titolo: I Medici. Decadenza di una famiglia

Autore: Matteo Strukul

Data di pubblicazione: 23 ottobre 2017

Editore: Newton Compton

N° di pagine: 373

Prezzo: €9,90

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: 
La Parigi del diciassettesimo secolo è l'essenza stessa del vizio e della violenza. Maria de' Medici, da poco sposa di Enrico IV di Borbone, scoprirà ben presto quanto siano rapaci le mire di Henriette d'Entragues, favorita del re, alla quale, con un documento scritto, lo stesso Enrico aveva promesso di prenderla in moglie. E ora quel foglio è l'arma di un ricatto. Anche il conte d'Auvergne e il duca di Biron cospirano per rovesciare il trono. Quando tutto sembra perduto, Maria decide di affidarsi a Mathieu Laforge, spia e sicario che, per denaro, è pronto a sventare più di una congiura. Ma questa decisione potrebbe ritorcersi contro di lei, perché l'avidità - si sa - è la peggiore delle matrigne...






Parigi era in quei giorni l'essenza stessa del vizio e della
violenza: un catino d'inferno, scagliato sulla terra, nel quale i poveri
e i derelitti si arrampicavano gli uni sulle schiene degli altri nel
disperato tentativo di uscirne e sopravvivere.


In questo quarto ed ultimo volume della serie dedicata ai Medici seguiamo Maria, che diventa regina di Francia sposando Enrico IV di Navarra. In questo libro seguiamo tutti gli intrighi di corte e i modi in cui Maria cerca di sopravvivere in una corte che era già stata ostile con la sua lontana cugina Caterina.
Strukul, come sempre, riesce a manovrare piuttosto bene gli intrighi di corte e mostrarli in modo che le ragioni dei personaggi e i loro movimenti possano essere ben capiti e seguiti. Maria, Enrico, Richelieu, Mathieu Laforge, i due coniugi Concini, ognuno ha i propri scopi... e i propri mezzi.
Devo dire però che non sono del tutto soddisfatta di questa lettura: rispetto ai tre libri precedenti mi è risultato molto più difficile legarmi ai personaggi, che sono certamente ben delineati da Strukul, ma, forse, questa volta c'è stato qualcosa nel modo in cui sono stati scritti che me li ha resi piuttosto distanti. E ho trovato le ultime pagine un pochino pesantucce.

Cosa dire di Maria? Sicuramente una donna forte, particolare, ma non l'ho trovata all'altezza dei personaggi delineati da Strukul nei libri precedenti. C'è qualcosa che la rende debole ai miei occhi; forse è il fatto che, in realtà, non riesce a manovrare tutti gli intrighi e le mosse politiche necessarie a sopravvivere in un territorio a lei così ostile. Fa davvero parecchi errori, a cominciare dallo stretto legame coi coniugi Concini.
Enrico tradisce la moglie in continuazione, facendo delle mosse azzardate che potrebbero farlo capitolare. Anche lui non mi è piaciuto particolarmente; l'ho trovato, come la moglie, inadatto al posto che si trova ad occupare.
Molto più interessanti per me sono stati invece i personaggi secondari.
Per cominciare, Laforge, che è uno di quei personaggi la cui natura li porta vivere nell'ombra. Ho sempre avuto un debole per spie d'ogni genere, e lui è uno che sa fare davvero bene il suo lavoro. Il mio interesse si ravvivava ogni volta che compariva il suo nome.
E poi Richelieu. A parte il mio amore per l'interpretazione di Peter Caparldi nella serie Tv The Musketeeres, è un personaggio che mi ha sempre attratta. E Strukul riesce, a mio parere, a rendergli giustizia. È complesso, invischiato negli intrighi di corte, amico e nemico. Quanto l'ho adorato! 
I due Concini non mi hanno attratta allo stesso modo, sopratutto lui: troppo irascibile e piuttosto piatto come personaggio; Leonora invece sembra riuscire a districarsi molto meglio alla corte di Francia, serpe in mezzo alle serpi, arrivista in mezzo ad altri arrivisti.
E poi arriviamo a Luigi, così irascibile quando la sua posizione viene contestata e allo stesso tempo incurante di ogni altra cosa. Anche la cattiveria che dimostra in certi episodi è piuttosto terrificante. In un qualche modo l'ho trovato più interessante rispetto ai suoi genitori, forse appunto per questo suo carattere particolare.
In questo romanzo, devo dire che lo stile di Strkul l'ho trovato a tratti pesante, mentre molte altre volte ci sono stati dei passaggi davvero belli. Le descrizioni dei quadri di Rubens (quello che ho messo nel post è uno dei quadri del ciclo di Maria de' Medici), o le battaglie, sono davvero ben fatti.
Peccato non essere riuscita a legarmi del tutto ai personaggi, ma nel complesso è stata davvero un'ottima lettura



domenica 22 ottobre 2017

Segnalazione #31 - Selvaggia voglia di lei







Ciao a tutti! Oggi vi do il benvenuto sul blog segnalandovi l'uscita di un romanzo f/f!



Titolo: Selvaggia voglia di lei

Autore: Giulia Amaranto

Genere: Racconto erotico/d'amore F/F

Prezzo: € 1,99 (gratis con Kindle Unlimited)

Data pubblicazione: 20 Ottobre 2017

Formato: ebook

Editore: (self) Amazon

Link per l'acquisto: Amazon





Sinossi


Selvaggia è una ragazza senza pudore. Ogni sera, nel suo pick-up, si esibisce per gli uomini del piccolo paese di campagna in cui abita. Quando il suo spettacolo erotico termina, prova un vago senso di vuoto, ma ormai non riesce a fare a meno di esibirsi. Una sera, però, una ragazza del paese le fa una scenata in pubblico durante uno spettacolo, facendola sentire per la prima volta una svergognata. Selvaggia è incuriosita da quella bellissima signorina "perbene", che si chiama Marianna, e pian piano comincia a farsi strada nella sua vita. La curiosità fa presto spazio a una attrazione irresistibile e Selvaggia comincia a provare una intensa passione per lei. Qual è il segreto che Marianna nasconde e che infiammerà ancora di più il cuore e il corpo di Selvaggia?

sabato 21 ottobre 2017

Segnalazioni #30 - Offerte di ottobre per Dunwich Edizioni





Buongiorno! Oggi vi mostro le offerte E-book del mese di Dunwich Edizioni!



Titolo: The Midnight Sea

Autore: Kat Ross

ASIN: B071S21Z5W

Pagine: 272

Data di uscita: 15 maggio 2017

Prezzo: €2,99 (Invece di 3,99, gratis per kindle unlimited)

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: Nazafareen vive per la vendetta. È una ragazza dell'isolato clan Four-Legs e tutto ciò che sa dei Water Dog è che legano a sé delle creature malvagie chiamate daeva per proteggere l'impero dai non-morti. Ma quando arrivano degli esploratori per reclutare persone con il dono, afferra al volo l'opportunità di unirsi a loro per dare la caccia ai mostri che le hanno ucciso la sorella. Segnata dal dolore, è disposta a pagare ogni prezzo, anche se significa legarsi a un daeva chiamato Darius. Umano solo nell'aspetto, possiede un potere terrificante, controllato da Nazafareen. Ma i bracciali d'oro che li uniscono hanno un indesiderato effetto collaterale. Ciascuno prova le emozioni dell'altro, e l'umana e il daeva cominciano a diventare pericolosamente intimi. Mentre inseguono un nemico mortale lungo l'arida Great Salt Plain fino alla scintillante capitale Persepolae, dissotterrando i segreti del passato di Darius, Nazafareen è costretta a mettere in dubbio la schiavitù dei daeva e la sua stessa lealtà nei confronti dell'impero. Ma con un male antico che si agita al nord e un giovane conquistatore che controlla l'ovest, il destino dell'intera civiltà potrebbe essere in pericolo...





Titolo: Brew

Autore: Bill Braddock

ASIN: B01FG5RENY

Pagine: 296

Data di uscita: 17 maggio 2016

Prezzo: €1,99 (Invece di 3,99, gratis per kindle unlimited)

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: Siete mai stati in una cittadina universitaria di sabato sera quando c’è la partita di football? Ubriachi affollano le strade, facendo gli spacconi in gruppi rumorosi e festanti, come marinai in licenza. Quelle notti pulsano di un’energia oscura perché sotto tutti i cori e le risate si cela un sostrato di malizia.
Da questo suolo spoglio nasce Brew, una vicenda che si svolge in una sola notte apocalittica in cui gli abitanti di College Heights si trovano a sostituire birra e karaoke con incendi, omicidi e cannibalismo. Un attimo prima, tutti si stanno divertendo, facendo festa come dopo ogni vittoria della squadra di casa, quello successivo, l’intera città sembra una distesa infernale.
Un cast di improbabili eroi – tra cui un carismatico spacciatore, un veterano dell’esercito e una ragazza dura come il cuoio – lotta per sopravvivere, mentre Herbert Weston, il brillante sociopatico che ha progettato l’intera catastrofe, si gode il caos, realizzando le sue sadiche fantasie.





Titolo: Pavlov's dogs

Autore: D. L. Snell; Thom Brannan

ASIN: B00S4OXB6Y

Pagine: 274

Data di uscita: 11 gennaio 2015

Prezzo: €1,99 (Invece di 3,99, gratis per kindle unlimited)

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: "Lupi Mannari": Il dottor Crispin ha creato i salvatori dell'umanità: i Cani di Pavlov, un team di soldati in grado di trasformarsi in bestie spaventose. Ma quando il dottore e i suoi collaboratori danno il benvenuto al nuovo neuroscienziato si rendono conto di aver messo il loro lavoro nella mani di un uomo di cui non si fidano completamente. "Zombie": Ken Bishop e il suo miglior amico Jorge restano bloccati nel traffico mentre stanno tornando a casa dal lavoro. C'è un incidente poco più avanti. E qualcosa di peggio. Sono i primi segni di un'epidemia. Ken e Jorge sono proprio a un punto morto. Non devono solo fuggire, ma anche salvare il maggior numero di persone. "Armageddon": Ora Crispin e i suoi devono prendere una decisione difficile: mandare i Cani nel bel mezzo dell'apocalisse zombie per salvare i sopravvissuti o seguire i consigli del neuroscienziato che suggerisce loro di risparmiare le risorse e usare i soldati-bestia come guardie dell'isola?





Titolo: Ritorno a Dunwich

Autore: A.A.V.V

ASIN: B01CDB9F8G

Pagine: 179

Data di uscita: 28 febbraio 2016

Prezzo: €0,99 (Invece di 2,99, gratis per kindle unlimited)

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: Dodici autori omaggiano il grande maestro dell'orrore H. P. Lovecraft con racconti ispirati alla sua grande produzione letteraria. Ritorno a Dunwich è l'incontro tra passato e presente, tra la genialità di un narratore che ha segnato la storia della letteratura di genere horror e la creatività di scrittori contemporanei, in grado di far emergere uno stile personale senza perdere il legame con il Solitario di Providence.





Titolo: L'estate segreta di Babe Hardy

Autore: Fabio Lastrucci

ASIN:  B00M82YIP6

Pagine: 230

Data di uscita: 28 luglio 2014

Prezzo: €0,99 (Invece di 2,99, gratis per kindle unlimited)

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: La favolosa Hollywood degli anni ’30 si tinge di horror per un contagio ripugnante che si propaga grazie alla promiscuità dell’ambiente cinematografico. Le vittime mostrano un crescente bisogno di sangue, insieme a disturbi della personalità e bizzarri effetti collaterali.
Potrebbe mai trattarsi di vampirismo?
Lo sperimenteranno loro malgrado Oliver Hardy e Stan Laurel, trascinati in un incubo che coinvolge illustri colleghi – la “fidanzata d’America” Mary Pickford, l’atletico Douglas Fairbanks Sr. e Bela Lugosi – in una doppia vita da tenere nascosta alla legge, ai giornali e soprattutto al sinistro dottor Rainer Von Herb.
Tra pedinamenti notturni, profanazioni di tombe, sparizioni e ricatti sventati, le disavventure di Laurel e Hardy attireranno le indagini di un cocciuto tenente di polizia. Il duo incrocerà occultisti dispeptici e truffaldini, criminali di mezza tacca, cacciatori di vampiri e il terribile patriarca Arthur Jefferson, venuto dall’Inghilterra per restituire Stan Laurel al teatro.
L’azione si mescola all’umorismo nero in una black comedy che omaggia i miti del cinema attraverso una narrazione rapida e vivida.
Come la finzione del grande schermo, tutto si rivelerà molto diverso da ciò che appare. La spiegazione di ogni cosa giungerà in un convulso faccia a faccia con l’unico uomo a Los Angeles che conosce la vera natura del clan dei “notturni”.





Titolo: Ragni

Autore: Claudio Vastano

ASIN:  B01C43SNDG

Pagine: 175

Data di uscita: 22 febbraio 2016

Prezzo: €0,99 (Invece di 2,99, gratis per kindle unlimited)

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: Charles MacDermhott è l’ultimo superstite della città di Revel e lotta strenuamente contro i ragni giganti che hanno scalzato l’umanità dal podio di specie dominante del pianeta Terra. Le giornate dell'uomo trascorrono in completa solitudine fino all’arrivo di Lucia; la ragazzina è in fuga da Jacksonville, l’inferno terrestre presidiato da orde di aracnidi corridori. Nessuno sa da dove provengano queste creature né chi le abbia create. C'è una sola certezza: non c'è modo di arrestarne l’avanzata. Se MacDermhott sembra abituarsi alla sua nuova condizione di “cacciatore eremita”, altri individui non sono dello stesso parere. Dalle ceneri della società umana divorata dai ragni giganti iniziano a emergere nuovi e più terribili mostri. Chi sono i misteriosi uomini in nero che tiranneggiano fra le strade di una città in rovina e quali sono le loro intenzioni? Mentre una nuova progenie di incubi si appresta a invadere Revel, MacDermhott comprenderà che la più terribile delle minacce può nascondersi soltanto nei meandri più reconditi della mente umana.

venerdì 20 ottobre 2017

Recensione #141 - Guardiani della Galassia: Serie Oro vol. 1

Buongiorno, lettori! Come state?
Oggi vi parlo di un fumetto, cosa molto rara per me!




Titolo: The darkest part of the forest

Storia: Brian Michael Bendis

Illustrazioni (matite, chine, colori): Steve McNiven; Sara Pichelli; John Dell; Mark Morales; Justin Ponsor

Data di pubblicazione: 2017

Editore: Marvel

N° di pagine: 141

Prezzo: €8,99

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: Contiene Guardiani della Galassia 0.1, con la storia d'origine di Star-Lord; Vendicatori Cosmici #1, #2, #3, dove i guardiani e Iron Man proteggono la Terra da un attacco alieno; I vendicatori del domani, con avventure singole dei guardiani e il loro riunirsi per una nuova avventura.






In realtà non so bene come approcciarmi alla recensione di un fumetto, però volevo parlarne lo stesso sul blog.
Adoro i film di James Gunn sui Guardiani, mi hanno fatto tornare l'amore per i film. Non sono mai stata una lettrice accanita di fumetti, ma volevo leggere la storia originale dei guardiani, e quando ho trovato questo in biblioteca, l'ho preso subito.
Come ho scritto nella trama, ci sono le prime tre parti di Vendicatori Cosmici, dove i guardiani si trovano ad affrontare, assieme ad Iron Man, un attacco alla Terra, e poi I vendicatori del domani, quando, dopo essersi divisi, i guardiani tornano ad essere un gruppo.
Purtroppo, niente Yondu (lo Yondu dei fumetti era diversissimo e faceva parte degli originali guardiani della galassia. So che nei fumetti c'è un nuovo Yondu, ma qui non è presente). Ma ho trovato comunque interessante la lettura. 
Per quanto riguarda la storia, era quello che, da ignorante neofita, mi aspettavo da un fumetto di supereroi. Quindi un'avventura veloce, interessante, e forse non del tutto originalissima; c'è un sottofondo politico che viene esplorato, e spero che nei prossimi numeri (se riuscirò a trovarli e a leggerli) sarà una parte importante quanto in questo, perché è quello che ha catturato di più la mia attenzione.
I personaggi hanno un carattere simile a quello dei film, almeno per quanto riguarda questo fumetto. Poi non so se cambia drasticamente. Però, proprio come nei film, ho adorato il mio piccolo, arrogante Rocket e Gamora, che anche qui è tostissima. Grazie al cielo non c'è un fondo di romanticismo tra lei e Star Lord, perché nei film non mi era piaciuto per nulla. E poi Groot! Per fortuna la dinamica tra Groot e Rocket non è cambiata, e si vede che Rocket si preoccupa molto per l'altro.
Alla fine sono sempre i personaggi che amo, anche se un pochino diversi. Mi aspettavo che fossero davvero completamente due cose diverse, e pensavo non mi sarebbe piaciuto, ma alla fine mi sono dovuta ricredere.
Quello che forse mi è piaciuto meno, ed è una delle cose che non mi fa leggere fumetti, è il fatto che ci sia solo Gamora come personaggio femminile nei guardiani. Okay, c'è anche Freya, al consiglio, ma tutti gli altri sono uomini ed è fastidioso ed irrealistico. No, davvero. Non ha alcun senso. C'è sempre e solo una ragazza nei vari gruppi di super eroi che conosco. Nel film hanno rimediato aggiungendo Nebula e Mantis, almeno!
PEr uanto riguarda i disegni... Boh, io con lo stile americano ho un po' un amore-odio. Alcune tavole mi sono piaciute davvero tanto, sia come tratti che come colori, altre invece parevano proprio fatte male! E in I vendicatori del domani lo stile era diverso, mi ha dato più l'idea di uno sketch. Ma Gamora era fighissima come sempre, quindi fa lo stesso (li vedete gli occhi a cuoricino? Sì? Sì.)
Nel complesso, penso che farò in modo di leggere più fumetti. Per ora ne posseggo solo due di Deadpool, ma voglio "espendere i miei orizzonti". Non si è rivelata affatto la lettura noiosa che mi aspettavo, anzi!



giovedì 19 ottobre 2017

Recensione #140 - The darkest part of the forest

Buongiorno a tutti! Oggi vi parlo dell'ultimo libro che ho letto.



Titolo: The darkest part of the forest

Autore: Holly Black

Data di pubblicazione: 2015

Editore: Indigo

N° di pagine: 324

Prezzo: €7,58

Link per l'acquisto: Bookdepository / Amazon

Trama: Children can have a cruel, absolute sense of justice. Children can kill a monster and feel quite proud of themselves. A girl can look at her brother and believe they’re destined to be a knight and a bard who battle evil. She can believe she’s found the thing she’s been made for.
Hazel lives with her brother, Ben, in the strange town of Fairfold where humans and fae exist side by side. The faeries’ seemingly harmless magic attracts tourists, but Hazel knows how dangerous they can be, and she knows how to stop them. Or she did, once.
At the center of it all, there is a glass coffin in the woods. It rests right on the ground and in it sleeps a boy with horns on his head and ears as pointed as knives. Hazel and Ben were both in love with him as children. The boy has slept there for generations, never waking.
Until one day, he does…
As the world turns upside down, Hazel tries to remember her years pretending to be a knight. But swept up in new love, shifting loyalties, and the fresh sting of betrayal, will it be enough?





“Once, there was a girl who vowed she would save everyone in the world, 
but forgot herself.”


Per me è sempre difficile parlare di un libro che mi è piaciuto, soprattutto quando mi è piaciuto così tanto. Non riesco a mettere i pensieri in frasi che abbiano senso!
Quando Julienne mi ha regalato questo libro non sapevo cosa pensare. So che Holly Black piace a molti, ma non sapevo se mi sarebbe piaciuto. Come ho detto con Wings, in realtà non leggo molti libri con le fate. Questo romanzo potrebbe aver cambiato le cose!

Hazel vive a Fairfold, una strana cittadina in cui gli abitanti devono convivere con le fate. Le creature solitamente lasciano in pace gli abitanti e se la prendono con i turisti, ma le cose cambiano in fretta. 
Nella foresta c'è una bara di vetro, dove un giovane dorme indisturbato da generazioni. È una fata, forse un principe, forse malvagio; i bambini si inventano storie su di lui. Perché è lì? Nessuno lo sa. Tant'è che nessuno è mai riuscito a liberarlo. Quando la bara viene aperta, la relazione tra le fate e gli abitanti di Fairfold peggiora, e solo Hazel potrebbe riuscire a cambiare le cose.
Era da un bel po' che non trovavo un personaggio femminile che mi piacesse davvero. C'era sempre qualcosa che non mi piaceva. Hazel invece mi ha fatto tornare ad amare un certo tipo di protagonisti. È certamente una ragazza forte, coraggiosa, una guerriera. Ma nel corso del libro vediamo anche le sue debolezze, i suoi desideri, la vediamo piangere ed avere paura. Cosa che la rende molto più umana e interessante rispetto a quei personaggi femminili che ci sono ultimamente: ragazzine perfette senza difetti, abili in qualsiasi cosa facciano, tanto che Mary Sue può solo inchinarsi rispettosamente. Hazel bilancia la sua forza e la sua debolezza in modo credibile.
Rischio di fare parecchi spoiler se non sto attenta, e non voglio. Devo dire però che gli incontri tra Hazel e le fate sono stati particolari ed interessanti, e che nessun tipo di consiglio o regola può aiutarti quando il tuo mondo è in pericolo.
Le fate qui non sono benigne. La maggior parte sono crudeli, malvagie, assetate di sangue. Le altre sono per lo più in campo neutro, un grigio che tende al nero più scuro. Le benedizioni che elargiscono sono piuttosto maledizioni, le loro parole non sono mai interamente veritiere. In certi punti sono davvero terrificanti nella loro indifferenza al destino umano e nel loro rallegrarsi per i dolori causati a vari malcapitati. Anche le loro descrizioni li rendono così diversi, sinistri. Ho adorato questo tipo di dettagli e il cercare di capire come stessero usando Hazel.
Un altro personaggio che mi è piaciuto davvero tanto è stato Ben. E forse mi sono legate più a lui che alla sorella. Il dono che gli è stato dato dalle fate per lui è una maledizione, lo odia, cerca in tutti i modi di non utilizzarlo. Ha paura di ciò che potrebbe fare utilizzandolo. Come Hazel, anche lui è esplorato davvero bene. Coraggioso quanto Hazel, ma allo stesso tempo molto diverso. Il suo desiderio non è quello di diventare un guerriero, di essere forte. Quello che davvero desidera è colmare un vuoto che pare impossibile colmare quanto la possibilità che il principe delle fate contraccambi il suo amore.
Una cosa che mi è davvero piaciuta è stata il rapporto tra Ben, il fratello maggiore di Hazel, ed Hazel stessa. C'è sicuramente quella rivalità tipica tra fratelli, ma in entrambi vediamo il desiderio di poteggere l'altro a tutti costi, anche mentendo e mantenendo segreti pericolosi. È un legame forte, anche se sono divisi da un muro di menzogne che a poco a poco dovranno distruggere. Un pochino mi ha ricordato mia sorella e me, anche se non abbiamo segeti così grandi a dividerci.
Il personaggio su cui sono stata un po' più inscura, all'inizio, è stato proprio il giovane principe delle fate. All'inizio era davvero strano, ambiguo come il resto della sua razza, non capivo se era lui ad essere malvagio o chi gli dava la caccia. Poi tutto ha avuto un senso.
Per quanto riguarda la storia, l'ho trovata interessante e "nuova": insomma, è molto diversa da quello che leggo di solito, quindi può essere stato anche questo. Ma ad un certo punto c'è un plot twist che mi ha lasciata inebedita. Giuro che non me lo aspettavo, ed è una cosa che mi ha fatto piacere. Ultimamente, leggendo un libro capisco già cosa accadrà dopo per filo e per segno...
Il tutto è scritto molto bene. Lo stile di scrittura è fluido e mi ha catturata fin da subito, e inseme alla storia ha fatto sì che divorassi questo libro in pochi giorni, pur con poco tempo a disposizione!



mercoledì 18 ottobre 2017

WWW Wednesday #40





Rubrica ideata dal blog Should be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.



-What are you currently reading?


Sto leggendo The darkest part of the forest di Holly Black. Lo sto terminando, e ve ne parlerò domani con una recensione.

Trama: Children can have a cruel, absolute sense of justice. Children can kill a monster and feel quite proud of themselves. A girl can look at her brother and believe they’re destined to be a knight and a bard who battle evil. She can believe she’s found the thing she’s been made for.
Hazel lives with her brother, Ben, in the strange town of Fairfold where humans and fae exist side by side. The faeries’ seemingly harmless magic attracts tourists, but Hazel knows how dangerous they can be, and she knows how to stop them. Or she did, once.
At the center of it all, there is a glass coffin in the woods. It rests right on the ground and in it sleeps a boy with horns on his head and ears as pointed as knives. Hazel and Ben were both in love with him as children. The boy has slept there for generations, never waking.
Until one day, he does…
As the world turns upside down, Hazel tries to remember her years pretending to be a knight. But swept up in new love, shifting loyalties, and the fresh sting of betrayal, will it be enough?





-What did you recently finish reading?


Ho letto e recensito Wings di Aprilynne Pike, che non ho poi trovato malaccio. Se volete, potete leggere la mia recensione QUI

Trama: Laurel ha quindici anni, ama la Natura, e al pranzo in mensa preferisce i picnic sull'erba. Si è sempre sentita diversa dalle sue coetanee, ma si rende conto di essere davvero speciale solo quando, una mattina d'autunno, un evento inspiegabile sconvolge la sua vita per sempre. Profondamente turbata, si confida con il suo dolcissimo compagno di classe David. Ma proprio quando la loro amicizia si sta trasformando in qualcosa di più, Laurel incontra Tamani, un ragazzo dal fascino magnetico, che le rivela una verità incredibile. Da quel momento, Laurel si trova sospesa tra due mondi e divisa tra due amori – uno umano e l'altro immortale










-What do you think you'll read next?


Chi mi segue su Tumblr (totalmente slegato da questo blog) sa che adoro i due film di James Gunn, Guardians of the Galaxy Vol. 1 e Guardians of the Galaxy Vol. 2. Non sono una grande lettrice di fumetti. Veramente, non ne leggo quasi mai. Ma appena ho visto questo in biblioteca ho deciso di prenderlo in prestito. Grazie a Tumblr so parecchie cose delle varie storie e degli universi nei fumetti, ma volevo leggero per conto mio e ora ne ho la possibilità. Questo è Guardiani della Galassia – Serie OroVendicatori cosmici















E voi? com'è il vostro WWW?

martedì 17 ottobre 2017

Libri consigliati per... #14 - Speciale Halloween




In Libri consigliati per... consiglio dei libri a dei personaggi di libri, serie tv o film in base al loro carattere!

Nota bene: il fatto che io li consigli non significa che li ho per forza letti. A volte può capitare che io mi fidi delle recensioni di Goodreads e/o Amazon e che le scelga in base alla storia, che potrebbe piacere al personaggio.


Che bello poter riprendere in mano questa rubrica! Mi mancava consigliarvi dei libri da leggere. Questo di oggi è un post speciale: non ho scelto i libri in base ad un personaggio, ma per la festa di Halloween, che è il 31 di ottobre. Ho scelto dei libri a tema, ma comunque diversi l'uno dall'altro.




Titolo: The Secret of Sleepy Hollow

Autore: Andi Marquette

Editore: Ylva Publishing

Link per l'acquisto: Amazon / Ylva Publishing


Trama:  Tabitha "Abby" Crane, a doctoral student working on her thesis, doesn't allow herself much time outside academia. Fortunately, she's managed to squeeze in a research trip over Halloween weekend to the historical society of Sleepy Hollow, New York, where she hopes to uncover new research on the notorious town's most infamous legend - that of the headless horseman. But she has a personal stake in this trip: Abby's own ancestor, Ichabod Crane, disappeared mysteriously over two hundred years ago, perhaps at the hands of the ghostly horseman.
Abby has no reason to expect anything of Sleepy Hollow beyond immersing herself in archival collections and enjoying its Halloween festivities, but then she crosses paths with Katie, who makes her head spin and her heart pound. When Katie invites her on a nighttime visit to the glen where the horseman allegedly rides, Abby can't say no, upending her plans for a quiet research retreat. And when Abby and Katie , who has her own ties to the famous story, find what may be the key to the disappearance of Ichabod Crane all those years ago, love, legend, and magic intermingle, making clear that Sleepy Hollow has plans of its own for yet another Crane.


Questo libro ve lo avevo consigliato anche l'anno scorso. Essendo uno dei miei preferiti, non c'è da stupirsi. (QUI trovate la mia recensione). È un lesbian romance con temi sovrannaturali che riprende la storia del cavaliere senza testa. L'anno passato ho fatto un approfondimento riguardo alla storia originale che potete trovare QUI





Titolo: IT

Titolo originale: IT

Autore: Stephen King

Editore: Sperling & Kupfer

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: A Derry, una piccola cittadina del Maine, l'autunno si è annunciato con una pioggia torrenziale che sembra non finire mai. Per un bambino come George Denbrough, ben coperto dal suo impermeabile giallo, il più grande divertimento è seguire la barchetta di carta che gli ha costruito il fratello maggiore Bill. Ma le strade sono sdrucciolevoli e George rischia di perdere il suo giocattolo, che infatti si infila in un canale di scolo lungo il marciapiede e sparisce nelle viscere della terra. Cercare di recuperarlo è l'ultimo gesto di George: una creatura spaventosa travestita da clown gli strappa un braccio uccidendolo. A combattere It, il mostro misterioso che prende la forma delle nostre peggiori paure, rimangono Bill e il gruppo di amici con i quali ha fondato il Club dei Perdenti, sette ragazzini capaci di immaginare un mondo senza mostri. Ma It è un nemico implacabile e per sconfiggerlo i ragazzi devono affrontare prove durissime e rischiare la loro stessa vita. E se l'estate successiva, che li ritrova giovani adulti, sembra quella della sconfitta di It, i Perdenti sanno di dover fare una promessa: qualunque cosa succeda, torneranno a Derry per combattere ancora.


Questo l'ho messo se volete andare un po' più sul classico. Io, personalmente, non ho mai letto nulla di Stephen King. Forse dovrei seguire il mio stesso consiglio e rimediare leggendo questo libro!





Titolo: I secreti di Coldtown

Titolo originale: The coldest girl in Coldtown

Autore: Holly Black

Editore: Mondadori

Link per l'acquisto: Amazon 

Trama: Ti svegli la mattina dopo una festa: sei stesa in una vasca da bagno, la tenda tirata, intorno un profondo silenzio.
Gli altri staranno ancora dormendo? Quando ti alzi e giri di stanza in stanza, scopri che durante la notte è successo qualcosa di tremendo. Legato a una sedia, trovi un misterioso ragazzo dagli occhi rossi. Vicino a lui, vivo e ammanettato, c'è Aidan, il tuo ex: appena provi a liberarlo, ti assale in preda a una fame atavica.
Tutto questo non è normale, neppure se ti chiami Tana e sei nata in un mondo molto simile al nostro, un mondo in cui le persone si trasformano in mostri assetati di sangue e vivono confinati nelle Coldtown. Li chiami vampiri, ma potrebbero avere anche altri nomi. Molti di loro sono celebrità, li trovi ogni sera in televisione: tutti i canali trasmettono in diretta le loro feste più trasgressive. Ora non puoi più evitarli, e hai solo ottantotto giorni per salvarti: ma a quanto sei disposta a rinunciare per tenere in vita ciò che non vuoi perdere?
 


Sarà perché sto leggendo un libro di Holly Black ora, in lingua originale, ed adoro il suo stile e la storia. Comunque, mi sento di consigliarvi questo libro.





Titolo: Malombre

Autore: Autori Vari

Editore: Dunwich Edizioni

Link per l'acquisto: Amazon (cartaceo) / Amazon (kindle)

Trama: Noi cambiamo, e lo stesso fanno le nostre ombre; che però sono sempre lì, fedeli, ineludibili, a volte consolatorie, più spesso debilitanti, quando non devastanti. E se tanto ci piace raccontarle, o ascoltare le loro voci, non è affatto per esorcizzarle, per quanto non manchi chi continua a sostenerlo. Per ogni ombra che lascia la nostra fantasia un'altra ne prende immediatamente il posto. Deve farlo, perché a essere davvero intollerabile è il vuoto. (Nicola Lombardi). Contiene i seguenti racconti: "Le pietre nere" di Danilo Arona, "Pezzi" di Andrea Biscaro, "L'autunno dei sospiri" di Luigi Boccia, "La sposa rubata" di Cristian Borghetti, "Le tenebre del corpo" di Pietro Gandolfi, "Musi gialli" di Samuel Giorgi, "Prigionieri" di Diego Matteucci, "Tutor" di Alessandro Morbidelli, "Matrimonio di sangue" di Daniele Picciuti, "La baita" di Simonetta Santamaria, "Blocco creativo" di Christian Sartirana.


Questo è da un po' che vorrei comprarlo e leggerlo, ma come molti libri, per qualche motivo non l'ho ancora preso. Peccato, perché mi pare davvero intrigante!




Voi avee già deciso se leggerete qualche libro a tema? Quali?